INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

domenica 5 settembre 2010

Lettera aperta allo Staff di Facebook

Egregi signori ignoti,
da qualche tempo accadono cose non solo spiacevoli e preoccupanti ma anche alquanto fastidiose.
Dal mio profilo personale spariscono commenti, ricompaiono dopo un po di tempo, si moltiplicano, non compaiono mai, mi sparisce il profilo stesso che risulta sotto "manutenzione" per giorni interi e quindi inaccessibile a me ed agli amici.... a volte soltanto a me e non agli amici.
Ultimamente gli indirizzi URL (link) non si presentano più come collegamenti ipertestuali che aprono immediatamente la pagina Web corrispondente una volta cliccatovi sopra... mentre invece nella mia Pagina Fan tutto è regolare.


Io non credo che il fatto che Facebook dia uno spazio gratuito abbia anche il diritto di entrare o di far entrare qualcuno nei singoli profili di chi si iscrive e lo utilizza per fare ciò che vuole dei commenti e/o dello stesso spazio dell'utente registrato.


A parte le comuni notizie che circolano da tempo sull'uso dei dati degli utenti che Facebook potrebbe fare, ivi compresa la conservazione dei dati anche quando l'utente elimina il proprio profilo (sembra che i dati restino nei vostri Database) credo che non essendoci ancora una legge che vi imponga la censura o la manipolazione dei dati, senza informare il legittimo titolare dei dati e del profilo Facebook, voi commettiate un abuso ed anche una meschina attività che impedisce la libertà di comunicazione di notizie VERE e la libertà di espressione di persone consapevoli di cose e fatti poiché vissute in prima persona.


Se vi rendete quindi volontariamente SERVI di un sistema iniquo e per nulla democratico lo fate per vostra scelta di rafforzare tale sistema ed indebolire la cittadinanza consapevole che ne ha pieni i coglioni di vessazioni, abusi, soprusi, repressioni, minacce, ricatti e anche di voi (a questo punto).


L'importante è che la gente sappia che ANCHE voi non offrite per niente un servizio libero e rispettoso della privacy e del diritto universale di opinione perché vi introducete nei profili degli utenti modificandone i contenuti o, comunque, permettete ad altri di accedervi.


Leggi altra nota correlata:
http://brunoaprile.blogspot.com/2010/10/lettera-aperta-allo-staff-di-facebook.html

Bruno Aprile - Locate Varesino (CO) - tel. 3472954867 - 05 settembre 2010

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione