INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 25 agosto 2011

Cosa vuol dire nascondere la testa come gli struzzi ?

Detta in parole povere significa far finta di non sapere (anche quando si sanno certe cose) quando sapere certe cose implica azioni che non si vogliono fare (per interesse personale, per vigliaccheria, per ipocrisia, per pigrizia, per opportunismo).


Facciamo un esempio:
Io sostengo (categoricamente) che la Costituzione italiana prevede da quando è nata dei principi (la Costituzione è un insieme di principi) che consentirebbero  al popolo  (se applicati onestamente con leggi attuative) di esercitare la sua sovranità (art. 1 comma 2 Cost.) anche in maniera diretta e al di fuori delle rappresentanze elette (qualsiasi rappresentanza - locale o nazionale).


Questi principi sono esposti agli artt. 50, 71, 75, 46102, 138, 56 e 58 della Costituzione italiana.


In armonia con altri principi che riguardano le autonomie locali ed il decentramento (art. IX disp. trans. e finali Cost., art 5 Cost., artt. 114, 117, 118, 123) il Dlgs 267/00 all'art. 8 prevede la partecipazione popolare attraverso strumenti anche referendari che darebbero ai cittadini più poteri (validi soltanto a livello locale).


Quando leggo critiche o opinioni di cittadini (FORSE) non eletti (che non sono cioè membri dei partiti che costituiscono la cosiddetta casta) sulla democrazia diretta o sui referendum mi viene da ridere, ed anche parecchio.


Infatti molti criticano sempre la democrazia diretta (esistente ed attuata in altri paesi nel mondo) indispensabile per rafforzare una democrazia rappresentativa che a parer mio null'altro è che un'oligarchia dove pochi decidono nell'interesse di pochi e così farà fino a che esisterà (specialmente quella italica) e che indiscutibilmente ha dimostrato in maniera tangibile che è stata finora una forma di governo fallimentare.


C'è poco da discutere e da criticare quando esistono dei principi costituzionali inapplicati, ostacolati e raggirati e delle chiare leggi altrettanto inapplicate, ostacolate e raggirate... oltre a esempi concreti nel mondo.


Esistono dei principi costituzionali inapplicati ? (ad esempio quello di cui all'art. 50 che riguarda la Petizione popolare) deve essere APPLICATO e sono trascorsi ben 63 anni ! C'è poco da opinare e/o criticare !


Esiste una legge anch'essa inapplicata da 21 anni ? (l'art. 8 Dlgs 267/00) deve essere applicata ! C'è poco da opinare e/o criticare !
Altrimenti chi critica o ignora la Costituzione italiana e la Legge (fatte dai rappresentanti del popolo) paradossalmente critica anche la democrazia rappresentativa italiana che difende a spada tratta e ritiene la miglior forma di governo.


Che si decidano costoro ! Perché seppur siano pochi coloro che pretendono l'applicazione di tali principi e di tali leggi questi/e esistono ed hanno ragione di pretenderne il rispetto e la loro applicazione !


Chi invece ha interessi a mantenere invariato il sistema rappresentativo italico sostenendo  sempre la sola democrazia rappresentativa farebbe meglio a tacere, perché oltre a dimostrare la sua vigliaccheria, si contraddice spudoratamente perché mentre afferma di credere maggiormente nella democrazia puramente rappresentativa ... nello stesso tempo se ne infischia di alcune leggi che emanano i rappresentanti e ancor più se ne infischia quando i rappresentanti stessi disattendono le leggi emanate.


Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione