INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 29 ottobre 2011

Pensandoci bene

Lo ammetto !

Prima ce l'avevo a morte coi politici ora ho cambiato idea... non sono loro il male dell'Italia ma gli italia... pardon... gli ITALIOTI.


Un popolo per la maggiore di ipocriti, vigliacchi, opportunisti, scansafatiche e pronti a vendere anche le loro madri per una scodella di lenticchie ! (ovviamente mi riferisco alla STRAGRANDE maggioranza della popolazione italiota, perché qualche italiano c'è).


Quindi fanno bene i politici a spremerli, loro almeno sono più intelligenti e furbi della massa che oltre a lamentarsi e sventolare bandiere in piazza per sostenere alcuni di essi (i più ipocriti) NON SANNO FARE !


Ha dei diritti Costituzionali e legislativi a cui rinuncia spontaneamente anche quando li conosce ... che futuro può avere un popolo che pur sapendo di essere schiavo di un pugno di persone gli si sottomette ?


Farò l'eremita anch'io :-) Che devo fare ?


P.S.
resto comunque a disposizione di chi vuole DAVVERO creare gruppi di cittadini a livello COMUNALE intenzionato a far cambiare Statuti e Regolamenti comunali come previsto dal Dlgs 267/00 art. 8 - Partecipazione popolare (finora disatteso o RAGGIRATO).
Leggere nella colonna a destra di questo Blog alla voce: BENVENUTI ! ...

2 commenti:

  1. Concordo con l'iniziativa, ma ci vorrebbe un maggior spazio mediatico per coinvolgere tante persone, diversamente ci vorrà più tempo e pazienza per farsi conoscere

    RispondiElimina
  2. Lo spazio mediatico, caro Tony, ce lo possiamo scordare quando si tratta di limitare il potere ai soliti pochi furbi e distribuirlo ai cittadini. Ai nostri politicanti non piace essere controllati e tanto meno corretti e i media sono i loro servi.
    Possiamo, partendo dai comuni, fare anche a meno dei media ma ci vuole impegno da parte di molti cittadini (chi informa e chi vuole informarsi) ed è qui che casca l'asino. Molta gente vuole continuare a delegare perché è molto più comodo e quindi anche quando sa... fa finta di non sapere perché il sapere spesso implica delle azioni.
    Ciao Tony

    RispondiElimina

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione