INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 26 novembre 2011

Molti si domandano: come fare per cambiare l'Italia ?

Non sarà sicuramente facile e non la si cambierà in tempi brevi ma se non si individuano le azioni più concrete e sbrigative... sarà ancor più difficile e LUNGO il cammino !

E' vero che occorre cambiare mentalità e modo di vivere individualmente ma è anche vero che occorre far cambiare a CHI COMANDA mentalità e modo di governare. Perché è questa gente che IMPONE e DECIDE.

Molti pensano alla violenza, alla rivoluzione ed alla rivolta cruenta... nulla di tutto questo ! Tornerebbe tutto a loro vantaggio... dando loro l'alibi di ricorrere all'esercito ed alle forze dell'ordine. Se una rivoluzione cruenta dovrà giungere... giungerà ... è solo questione di tempo e di come si comporteranno i governanti quando riceveranno dal popolo delle precise richieste presentate con gli strumenti legittimi e lagali a loro disposizione

Come fare quindi ?
Io lo trovo di una semplicità estrema:

Mi rivolgo, ovviamente, a chi è veramente stanco dei partiti e dei politici, o meglio ancora, dell'attuale sistema politico RAPPRESENTATIVO (che è una mera Oligarchia - delle peggiori).
  • Quando i politici o i partiti organizzano manifestazioni e proteste di piazza: NON ANDATECI ! (nemmeno ad ascoltarli).
  • Quando i politici organizzano conferenze o convegni: NON ANDATECI ! (nemmeno ad ascoltarli)
  • Quando ci sono le elezioni: NON VOTATE ! (possibilmente spiegandone i motivi)
Solo vedendosi abbandonati, perché ritenuti non più credibili, saranno costretti a mollare l'osso (la sovranità).
La richiesta da presentare nel caso vi dovessero chiedere: "cosa volete ?" è:

Il riconoscimento della sovranità che appartiene al popolo (Democrazia Diretta)
e questo implica, fra le tante buone iniziative di molti cittadini (fra cui petizioni, proposte di legge popolari, richieste di referendum abrogativi), quella che, a mio avviso, deve avere la priorità assoluta e la partecipazione più ampia dei cittadini:
La richiesta che vengano rimossi quegli ostacoli, posti dalla Casta, agli strumenti  previsti dalla nostra Costituzione (a livello nazionale) e dalla Legge (a livello comunale, provinciale e regionale). Finché avremo questi ostacoli all'esercizio diretto della sovranità le nostre iniziative saranno sempre soggette al buon cuore della Casta (ha un cuore la Casta ?) ...................................                            

Consideratemi qualunquista, anarchico, disfattista... quello che volete ! Questi sono 3 suggerimenti per avviarci verso un cambiamento più veloce. Se invece pensate di poter disporre di altri decenni sperando in un nuovo leader o gruppo politico che raggiungano una schiacciante maggioranza parlamentare per cambiare le cose, prima del crollo totale, allora fate conto di non aver letto nulla e fate come volete.

Per ulteriori dettagli: Cos'è la democrazia diretta ? e come si può attuare in Italia ?

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione