INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

martedì 15 novembre 2011

Perché la vita è sempre più cara ?




Perché sempre più persone faticano ad arrivare alla fine del mese ?


Prendete, come riferimento, soltanto le voci indicate alle lettere alfabetiche dei punti: 1, 2, 3, 4, 5 e 6 di questo POST e poi prendete i contratti che avete sottoscritto relativi a tutti quei servizi che hanno a che fare con dette voci.


Vi accorgerete che ogni contratto citerà una legge (a volte esplicitamente ed a volte in maniera vaga, ovvero senza citarne il numero), come voler dire che "quanto stabilito non è stato deciso da chi ha redatto il contratto, ma dal legislatore."


Per rispondere in maniera chiara e sintetica alla domanda fatta in apertura si può dire che:


Sempre più persone (utenti) faticano ad arrivare alla fine del mese perché chiunque offra un servizio o una materia di prima necessità, anche INDISPENSABILE alla vita, FA IL CAZZO CHE VUOLE ! Decide i costi che vuole, le modalità di pagamento che vuole, le clausole che vuole e tutto senza alcun controllo o intervento delle istituzioni... anzi ! con la complicità del legislatore che attraverso le legge permette a tutti di fare il cazzo che vogliono !


Chiaro il punto ?... Se non dovesse essere chiaro lo sviluppo meglio:


Il comma 2 dell'art. 3 della Costituzione italiana (che rientra nei PRINCIPI FONDAMENTALI della nostra legge fondamentale) recita:
"È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana... omissis..."
Se per Repubblica intendiamo, in questo contesto, l'insieme delle istituzioni preposte quali il Parlamento (che fa le leggi), il Governo (che le fa applicare) e la Magistratura (che punisce chi le viola), dovremmo chiederci perché cazzo dobbiamo mantenere tutti queste istituzioni (che costano un fracco di soldi, per quanto i suoi membri/dirigenti/funzionari percepiscono) se queste ci abbandonano permettendo a lobbies di ogni sorta di fare il cazzo che vogliono !


Non dovrebbero, TUTTE, evitare sbilanciamenti, richieste esose e/o condizioni unilaterali imposti/e da tutte quelle società (pubbliche o private) che offrono materie e servizi di prima necessità indispensabili alla vita ed allo sviluppo della persona umana ?


Che cazzo di Repubblica sarebbe questa ? Che non pensa MAI di doversi sedere attorno ad un tavolo assieme a certa gente e dire loro in faccia molto chiaramente :
"Signori ! I vostri costi sono ALTI. Se sommiamo ciò che chiede la società 1 spa, la società 2 spa, la società 3 spa e la società 4 spa lo stipendio medio degli italiani è finito ! Di che cazzo devono vivere le persone che percepiscono uno stipendio medio in Italia ?... di solo lavoro ? (per chi ne ha uno ?).



Sicuramente salterà fuori qualche sapientone che dirà: "la colpa è proprio dello Stato... che ci tassa in maniera esagerata... e noi dobbiamo per forza aumentare i prezzi !".


Come accade spesso lo "scaricabarile" è comodo a tutti ma... a me personalmente non è che interessi più di tanto quello che dice Caio e quello che dice Sempronio...
io penso e leggo sempre dalla Costituzione italiana che "


È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana...


Non ne sono capaci ? Che si tolgano dai coglioni quindi ! E lascino che sia il popolo a trovare un accordo più equo fra le parti ! Prima che scoppi una rivoluzione !!

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione