INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

mercoledì 22 febbraio 2012

Poste Italiane - Servizio clienti

Avevo già evidenziato con questo post il casino che stanno combinando le Poste Italiane da MESI e MESI con il servizio Online (internet).


Dovendo rinnovare la PEC che scade domani (13 febbraio 2012) ho provato a ciucciarmi oltre mezz'ora di telefonate varie al Servizio clienti per cercare di capire come fare per rinnovarla.


Questa volta ho descritto tutto attraverso questo video pubblicato su You Tube






Perché denuncio queste cose pubblicamente ?
Per far comprendere agli italiani che mentre sono tutti (o quasi) dediti alle puttanate dei politici che dovrebbero tutelare con opportune leggi i cittadini da certi disservizi, abusi, etc. operati da qualcuno (da troppe aziende che offrono servizi pubblici a PAGAMENTO), la gente viene presa in giro da queste "piccole cose" che dimostrano come ognuno fa impunemente il cazzo che vuole ai danni dell'utenza (che paga sempre senza fare un cazzo per evitare certe superficialità).

2 commenti:

  1. Credo che l'errore stia nell'inserimento dell'indirizzo email come nome utente. Di solito il nome utente su poste.it è nome.cognome senza @ e dominio.
    Ciao,
    Fabio

    RispondiElimina
  2. Hai ragione anche tu Fabio ma quanto voglio evidenziare io è la gestione del servizio e le informazioni che l'utente (non riceve). In qualsiasi sito BEN strutturato e creato da gente competente quando sbagli o il nome utente o la password ti si apre una finestra che ti indica l'errore. Inoltre quando chiami il servizio clienti dovresti essere guidato in un certo modo. Ovviamente in questo post ho omesso gli accadimenti precedenti ma se leggi il precedente post linkato all'interno di questo ti accorgerai che il problema risale a tanto tempo fa. Nemmeno con nome utente "bruno.aprile" (per intenderci) non riesco ad entrare già da tempo. Tempo addietro qualcuno del servizio clienti mi aveva detto che stavano modificando il portale delle Poste Online e da quel momento hanno combinato un casino infernale. Ho esposto diversi reclami attraverso il form telematico del sito Poste Online e attendo ancora dopo MESI che qualcuno mi risponda. Hanno già perduto un correntista ed ora credo anche un cliente che usa la loro PEC.

    RispondiElimina

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione