INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

venerdì 8 giugno 2012

Il Mattino - Intervista all'onorevole Vannino Chiti


Condivido il ragionamento ma non lo strumento popolare opportuno per le modifiche costituzionali che stanno discutendo attualmente i nostri parlamentari ... sarebbe più opportuno un referendum confermativo obbligatorio... che si vuole introdurre col disegno di legge di iniziativa popolare "Quorum Zero e Più Democrazia".
Il referendum propositivo è un altro strumento di Democrazia Diretta necessario ma non per votare le leggi proposte o promulgate dal parlamento. Il referendum propositivo serve al popolo per legiferare e sottoporre al voto popolare le leggi da lui stesso proposte.

- l'art. 18 del disegno di legge Quorum Zero e Più Democrazia recita:

"L’articolo 138 della Costituzione è sostituito dal seguente:

"Art. 138. – Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi e non superiore a sei, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.
Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare e non sono promulgate se non sono approvate dalla maggioranza dei voti validi.
Il popolo esercita l’iniziativa di revisione della costituzione, mediante la proposta di un progetto redatto in articoli che segue l’iter previsto per le iniziative di legge popolare a voto popolare, con la differenza che il numero di firme da raccogliere a sostegno della stessa deve essere almeno pari al 2% del numero degli elettori della Camera dei Deputati."

CLICCA  SULLA FOTO  PER  LEGGERE  L'ARTICOLO

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione