INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 16 febbraio 2013

Perché astenersi alle elezioni - Il Buon senso

Tralasciamo il fatto che, gira e rigira, in Italia hanno sempre dettato legge i soliti fin dal 1948 (avranno anche cambiato il nome ai vari partiti ma se studiate attentamente l'evoluzione dei cosiddetti gruppi parlamentari vi accorgerete che anche dopo avere cambiato l'ordine dei fattori il risultato non è cambiato).

Tralasciamo anche che l'attuale legge elettorale è illegittima.

Se prendessimo in considerazione solo gli ultimi tempi ci accorgeremmo che da quando è in vigore la cosiddetta legge elettorale Porcellum hanno sempre governato due soli grossi partiti ... a prescindere da come si sono coalizzati con altri gruppi minori nelle precedenti legislature.

Abbiamo visto TUTTI cosa hanno fatto e cosa non hanno fatto entrambi (PDL e PD).

Molti italiani sono convinti che non bisogna votare nessuno di quei due gruppi, proprio perché hanno notato ciò che hanno o non hanno fatto entrambi quando hanno "governato".

A costoro consiglio di riflettere a lungo prima di prendere una decisione perché il 24 febbraio è ormai alle porte.

Con una legge elettorale che assegna 340 seggi alla Camera alla coalizione o alla lista che avrà preso più voti, votare partiti minori non impedirà minimamente ai soliti (DUE) di vincere e governare ancora una volta.
L'unica possibilità di battere i soliti due padroni sarebbe quella di votare UNA sola lista sganciata da entrambi ma dato che, osservato come hanno votato gli italiani per 64 anni anche prima di questa legge elettorale, agli italiani piace evidentemente frammentarsi e distribuire voti ININFLUENTI A LISTE ININFLUENTI (voto di scambio ?) è quindi INUTILE sperare votando ancora.
Vinceranno ancora i soliti.

Fare il gioco dei politici, contrariamente a chi sostiene l'opposto, è proprio il continuare a votare davanti a una miriade di liste che si presentano ogni volta alle elezioni con una legge elettorale orrenda e truffaldina come quella attualmente in vigore.
Frammentare l'elettorato è il giochetto preferito della Casta che gli permetterà di regnare sempre e per sempre ... e la Casta ha da tempo compreso quanto sia facile frammentare l'elettorato. Il famoso detto "Divide et Impera" ancora impera.


Chi è contro sia al PDL e sia al PD provi a NON votare, per una volta.

Vedremo quando la percentuale di astensione avrà superato la metà degli aventi diritto al voto cosa succederà. Mai vivere di ipotesi e/o supposizioni e teorie. La teoria la si deve anche applicare, e solo la sperimentazione ha permesso alcune migliorie.

La mia personale opinione:

  • Vincerà ancora la coalizione PDL
  • Le alternative "Rivoluzione Civile" e "Movimento 5 Stelle" frammenteranno quella parte di popolazione stanca tanto del PDL quanto del PD e prenderanno entrambi pochi seggi ognuna (in parlamento si può anche urlare e contestare ma alla fine in parlamento si votano i disegni di legge e si fanno le leggi).
  • Non mi interessano né l'una e né l'altra poiché avendo a cuore solo ed unicamente la Democrazia Diretta (poiché per me è l'unica soluzione alla partitocrazia ed alla democrazia rappresentativa - che è una mera Oligarchia mascherata), il M5S pur parlando di democrazia diretta non sta facendo un cazzo neppure dove potrebbe fare molto e il possibile (v. questo post), e Rivoluzione Civile di democrazia diretta manco ne parla (e conoscendo chi è dentro a quel "nuovo" gruppo ... mai ne parlerà).
  • Ogni altra lista non è da prendere neppure in considerazione poiché non supererà neppure la soglia di sbarramento e quei voti finiranno nel calderone dei soliti.


Post correlato: Elezioni

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione