INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 6 giugno 2013

Chiuso per tristezza

Preso atto che parlare con le istituzioni italiche significa nel 90% dei casi non ottenere nemmeno risposta e quindi parlare al vento;

preso atto che parlare agli italiani è ancora peggio che parlare al vento, poiché su una minima parte che condivide moralmente certe iniziative una ancor più minima parte le porta avanti e/o le sostiene concretamente;

preso atto che i cittadini da sempre e per sempre in Italia, pur essendo sovrani, non contano un cazzo dopo avere dato un voto ogni 5 anni a gente che nemmeno conoscono e a cui consegnano un potere assoluto;

preso atto che i diritti di partecipazione popolare e di democrazia diretta previsti dalla Costituzione italiana e dalla legge sono ignorati dalla stragrande maggioranza degli eletti ed elettori;

preso atto che il secondo fra i fondamentali articoli/principi della Costituzione italiana (art. 3) nessuno pensa di doverlo applicare poiché non è assolutamente vero che la legge è uguale per tutti, e che c'è alcuna uguaglianza di diritti ma, al contrario, c'è la volontà del legislatore (di ogni livello) di discriminare la gente soprattutto in base alle loro condizioni economiche, con leggi che vanno nella direzione opposta;

Ritengo che ogni singolo individuo, in relazione alla propria situazione personale e familiare debba pensare ad arrangiarsi come meglio può e come meglio ritenga giusto fare in COSCIENZA. La propria coscienza .

Quando qualche istituzione, o qualche tramite di qualche istituzione, esige il rispetto delle leggi, indicando appunto determinate leggi che non rispecchiano i principi guida esposti nella legge fondamentale della repubblica italiana, ma che, al contrario, vanno in maniera evidente nella direzione opposta, non solo non merita obbedienza ma non merita neppure rispetto.

Se questa è l'Italia ... vivi e lascia vivere e concentrati sui TUOI interessi personali ... e che ognuno si arrangi come può ... pensa prima a te stesso ed alla TUA famiglia.


P.Q.M.

Mi sono rotto definitivamente i coglioni e penserò soltanto a me ed alla mia famiglia (come fa la quasi totalità degli italiani - eletti ed elettori - fra l'altro) ... di indicazioni e consigli in questo Blog ce ne sono a non finire (749 post), idem nei miei canali You Tube e Spreaker.

Ognuno può elaborare, meditare ed agire legittimamente, legalmente e pacificamente, ma per farlo deve PRIMA capire cosa vuole da uno Stato e come deve essere strutturato uno Stato ... democratico.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione