INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 2 gennaio 2014

Sei disoccupato ? Candidati alla filiale Adecco di Piacenza

Essendo disoccupato da ormai 2 anni, sto utilizzando gli strumenti attualmente a disposizione per cercare lavoro, ringraziando di avere ancora la possibilità di utilizzare internet e la posta elettronica.

Avevo inviato una candidatura alla Filiale Adecco di Piacenza (la mia città natale ... dove ho vissuto 40 anni della mia vita).

Stamane mi è giunta una e-mail di notifica dalla filiale indicata (la dottoressa laureata che gestisce la filiale Adecco di Piacenza fa pure dei convegni - v. foto a fianco) che dice:

Il messaggio "Candidatura" è stato eliminato senza essere stato letto in data giovedì 2 gennaio 2014.

Vediamo che ne pensa il Ministero e distaccamenti vari (se risponderanno):


Cliccare sull'immagine per leggere
Messaggio originale:




La mia candidatura l'avevo inviata all'indirizzo della filiale ... ma mi ha risposto tale dottoressa che a quanto pare è la responsabile della filiale:



E la risposta giuntami è stata questa:



Da Adecco, filiale di Napoli, avevo ricevuto una telefonata da un incaricato a seguito di una mia candidatura ad un'offerta di lavoro inerente al mio settore/specializzazione.

Dopo avermi fatto un'intervista durata circa 30 minuti l'incaricato mi ha detto che mi avrebbe inviato via e-mail un link che mi avrebbe indirizzato ad un test da compilare.

Il test consisteva in una serie di domande con tre opzioni di risposta (tipo esame scritto della patente di guida di una volta) da compilarsi in pochi minuti di tempo.

La nona domanda: Cos'è un contattore ?, proponeva tre opzioni a cui non ho risposto perché nessuna delle tre comprendeva la risposta esatta. Come la mettiamo ? Non ho completato il test e quindi ?

Mi permetto di dare un consiglio a queste agenzie di lavoro:

Invece di adottare troppe lungaggini (interviste e test) senza avere adeguate competenze in tutti i settori lavorativi esistenti fate fare un colloquio diretto con le aziende che cercano personale ed un periodo di prova (oggi la legge prevede lunghi periodi di prova senza alcun vincolo per le aziende).


Queste sono le tre opzioni da scegliere in risposta alla nona domanda del questionario: Cos'è un contattore ?
Le risposte sono tutte errate poiché il contattore, o teleruttore, è un dispositivo di comando (prevalentemente per motori - ma non solo) che può essere attivato a distanza da più punti (solitamente pulsanti) alimentati da tensioni inferiori a quelle di funzionamento dell'utilizzatore comandato dal contattore.

Un motore elettrico normalmente alimentato a 380 Volt può essere avviato da dispositivi di comando (contattori) alimentati a 12 / 24 / 110 Volt.

Ergo: 
- Non è un dispositivo di protezione dell'impianto perché tale funzione viene svolta da interruttori magnetotermici e/o differenziali o da fusibili.
- Non è un componente elettropneumatico poiché è puramente elettrico (anche se esistono contattori che chiudono i contatti principali attraverso aria ed elettrovalvole).
- Non limita la corrente di spunto del motore elettrico poiché è un dispositivo dotato di soli contatti senza avvolgimenti limitatori di corrente. La corrente di spunto dei motori viene limitata da sistemi di avviamento che si possono diversificare con il collegamento stella-triangolo degli avvolgimenti statorici - se il motore è costruito per consentirlo o attraverso reostati (resistenze).

Ad ogni modo essendo iscritto a tutte le agenzie di lavoro più famose d'Italia da due anni (alla Adecco anche di più) e avendo risposto a diverse candidature mi domando come mai ho potuto fare soltanto DUE colloqui diretti con le aziende che cercavano personale.

Inoltre mi domando come mai leggo ancora gli stessi annunci di lavoro che avevo letto già mesi fa ... possibile che un'azienda che ha bisogno di personale non seleziona nessuno per mesi e mesi dopo tutte le richieste di lavoro che dette agenzie ricevono oggi giorno ?

Ma queste agenzie, che a dir di molti, non ricevono contributi pubblici (da Stato, Regioni, Province o Comuni) non dovrebbero essere già tutte fallite ? Dato che tutti parlano di crisi mai vista ?

Dobbiamo credere davvero che non ricevono sovvenzioni pubbliche queste Agenzie ?

Nel Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 (legge Biagi) all'art. 2 lettera f) si legge:

"«accreditamento»: provvedimento mediante il quale le regioni riconoscono a un operatore, pubblico o privato, l'idoneità a erogare i servizi al lavoro negli ambiti regionali di riferimento, anche mediante l'utilizzo di risorse pubbliche, nonché la partecipazione attiva alla rete dei servizi per il mercato del lavoro con particolare riferimento ai servizi di incontro fra domanda e offerta;"

Cosa saranno queste risorse pubbliche ?
AGGIORNAMENTO DEL 21 APRILE 2014

Leggo su Linkedin (www.linkedin.com) un interessante articolo di cui ne riporto integralmente il testo ed il link alla fonte in calce:

I carrozzoni delle agenzie interinali, a cosa servono?

Project manager organizzazione e sviluppo Commerciale
Agenzie interinali di lavoro inutili carrozzoni mangiasoldi, e visti i risultati infimi nella gestione del collocamento di personale ( 5% di collocamenti sul totale nazionale), l'unica proposta seria è di tornare al caro e vecchio metodo di parlare con il responsabile dell'azienda e dargli in mano il curriculum ,almeno fin là siamo sicuri che il nostro curriculum ci arriva,non come le agenzie che prendono soldi dai comuni, regioni e comunità europea per finanziare corsi e percorsi formativi inutili che rilasciano attestati inutili con valore pari a quello vinto al tiro a segno delle giostre, e poi si permettono di prenderci per i fondelli con annunci di lavoro fasulli sui siti internet. Ovviamente lo sport preferito da queste organizzazioni è quello di mettere annunci e quando ti presenti di rifilarti un bel corso finanziato da qualche ente, prediligono le forme di lavoro precario, perchè con la legislazione truffa che c'è in Italia è più facile fare giochetti sporchi, e sicuramente se hai superato un certo limite di età il tuo curriculum finisce direttamente nella raccolta differenziata settore carta.
Negli altri paesi d'Europa le cose sono molto diverse e ci sono regole da rispettare indipendentemente dall'età del candidato e dall'esperienza acquisita, basti pensare che in Inghilterra il candidato può omettere il dato dell'età fino al colloquio, e se viene scartato per questioni anagrafiche ci sono sanzioni a carico dell'azienda.

Link alla fonte:

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione