INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

Citazioni preferite


Ho creato questa pagina su ispirazione dell'amico Domenico D'Ambrosio
  • "Le Democrazie moderne si riducono a libera concorrenza politica per raggiungere gli strumenti per la concentrazione del potere e della violenza, i poteri arbitrari di legiferare, espropriare e di tassare senza consenso (mezzi politici di acquisizione della ricchezza): una gara che favorisce i soggetti peggiori, i talenti politici aggressivi e più pericolosi a scapito di quelli difensivi e pacifici: una competizione che incentiva abilità come la demagogia moralmente disinibita, la ciarlataneria, la menzogna, il sotterfugio, l'opportunismo e la corruzione. La statalizzazione democratica stimola l'abilità di imprenditori politici, di lobbisti senza scrupoli ed è il miglior sistema per assicurare che uomini pericolosi riescano ad arrivare al governo." (Rudolph J. Rummel)
  • "La vigliaccheria chiede: è sicuro? L'opportunità chiede: è conveniente? La vana gloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto? ... Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, nè conveniente, nè popolare; ma bisogna prenderla, perché è giusta - "Per farsi dei nemici non è necessario dichiarar guerra, basta dire quel che si pensa" (Michael King)
  • ‎"Si può aver rispetto per i propri nemici, ma mai per i loro servi" (Nelson Mandela)
  • ‎"La vera ignoranza non è l'assenza di conoscenza, ma il rifiuto di conoscere." (Karl Raimund Popper)
  • "Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano." (Giovanni Giolitti)
  • "Crede che quei banchieri siano in prigione? Nossignore. Sono fra i cittadini più stimati della Florida. Sono feccia, almeno quanto i politici disonesti! Creda, io ne so qualcosa. E’ da tempo che mangiano e si vestono con i miei soldi. Finché non sono entrato nel racket non sapevo quanti imbroglioni indossano abiti costosi e parlano con accento da signori." - " Io sono un delinquente onesto. Non ho mai fatto politica" (Alphonse Gabriel Capone)
  • "Un Governo popolare, quando il popolo non sia informato, o non disponga dei mezzi per acquisire informazioni, può essere solo il preludio ad una farsa o ad una tragedia, e forse ad entrambe." (James Madison)
  • "La Democrazia è il Governo del Popolo, dal Popolo, per il Popolo" (Abraham Lincoln)
  • "Non sono i Popoli a dover avere paura dei propri Governi, ma i Governi che devono avere paura dei propri Popoli" (Thomas Jefferson)
  • "Regimi democratici possono essere definiti quelli nei quali, di tanto in tanto, si da’ al Popolo l'illusione di essere Sovrano" (Benito Mussolini)
  • "La Democrazia non è uno sport da spettatori: se tutti stanno a guardare e nessuno partecipa, non funziona più!" (Michael Moore)
  • - "E' meglio essere violenti, se c'e' violenza nei nostri cuori, piuttosto che indossare l'aureola della non violenza per coprire la debolezza. La violenza e' sicuramente preferibile alla debolezza. C'e' speranza per un uomo violento di diventare non violento. Non c'e' questa speranza per i deboli."  - "Gli uomini che aspirano ad essere liberi difficilmente possono pensare di rendere schiavi gli altri."
    "La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo"
    - "Ogni sfruttamento è basato sulla collaborazione, volontaria o forzata, dello sfruttato. Per quanto ci possa ripugnare ammetterlo, rimane il fatto che non vi sarebbe sfruttamento se la gente rifiutasse di ubbidire allo sfruttatore. Ma ecco intervenire l'interesse e noi abbracciamo le catene che ci legano."
    - "Lo sfruttamento del povero può essere eliminato, non facendo scomparire i pochi milionari, ma facendo scomparire l'ignoranza del povero e insegnandogli a non collaborare con coloro che lo sfruttano. Questo convertirà anche gli sfruttatori."  
    (Mohandas Karamchand Gandhi)
  • “Una delle condizioni per lo sviluppo è la fine dell’ignoranza." - “Un popolo che ha fame e sete non sarà mai un popolo libero!” (Thomas Sankara)
  • Le pecore vanno al macello. Non si dicono niente, loro, e niente sperano. Ma almeno non votano per il macellaio che le ucciderà, e per il borghese che le mangerà. Più bestia delle bestie, più pecora delle pecore, l'elettore nomina il proprio carnefice e sceglie il proprio borghese. Ha fatto delle rivoluzioni per conquistarne il diritto" (Octave Mirbeau)
  • "L'uomo talvolta crede di essere stato creato per dominare, per dirigere. Ma si sbaglia. Egli è solamente parte del tutto. La sua funzione non è quella di sfruttare, bensì è quella di sorvegliare, di essere un amministratore. L'uomo non ha ne potere, ne privilegi. Ha solamente responsabilità". (Orens Lyons)
  • "Per voi uomini bianchi il Paradiso è in cielo; per noi il Paradiso è la Terra. Quando ci avete rubato la Terra ci avete rubato il Paradiso". (Piccola Foglia - nativo indiano d'America)
  • "È meglio essere feriti dalla verità che consolati da una menzogna" (Khaled Hosseini)

  • "Tutti i nodi vengono al pettine: quando c'è il pettine" - "  La sicurezza del potere si fonda sulla insicurezza dei cittadini." (Leonardo Sciascia)
  • "Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere." (Oscar Wilde)
  • "Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi." - "  “La minoranza, la classe dirigente attuale, possiede la scuola la stampa e di solito anche la Chiesa. Questo consente loro di organizzare e influenzare le emozioni delle masse e di farle diventare un proprio strumento.“ (Albert Einstein)
  • "Io insegno la disobbedienza. L'obbedienza non ha bisogno di intelligenza, non ci vuole coraggio per obbedire. Per disobbedire si, perché in questo caso camminerai da solo. Ma solo stando in piedi sulle tue gambe arriverai a conoscere chi sei." (Osho Rajneesh)
  • "Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza." (Benjamin Franklin) dalla Risposta al Governatore, Assemblea della Pennsylvania, 11 novembre 1755
  • Il fatto di avere acquisito potere con delle elezioni viene presentato come un’autorizzazione a determinare, tramite la Legge, il “Giusto” e lo “Sbagliato”. In un clima di stress e insicurezza, chi osa mettere in discussioni qualche legge deve temere la reazione della massa che ha paura di non essere più protetta con forza ed efficienza. I cittadini così, in nome dell'urgenza di avere sicurezza e del rispetto per le regole, perdono la serenità di criticare e di partecipare alla definizione delle leggi che diventano sinonimo di "Giustizia" o di "Verità" immodificabili (Vilma Renata Lo Forte)
  • L'arte della politica. Il segreto di fare i propri affari e di impedire agli altri di fare i loro. (G. Courtilz de Sandras)
  • « Noi italiani abbiamo la vocazione al servilismo. Siamo i migliori camerieri, maître d'hotel, cuochi, calzolai. In fondo siamo stati grandi musicisti e grandi poeti perché erano arti di corte. La cultura italiana è nata nel Palazzo e alla mensa del Principe, laico o ecclesiastico che fosse. E non poteva essere altrimenti visto che il principe era, in un paese di analfabeti, il suo unico committente». Colpa della Controriforma, che facendo del prete l'unico interprete delle Scritture, «dell'analfabetismo era stata la fabbrica», col risultato che «così si formò la cultura parassitaria e servile che non è mai uscita dai suoi circuiti accademici per scendere in mezzo al popolo e compiervi quell'opera missionaria di cui le è sempre mancato non solo la vocazione ma anche il linguaggio. In Italia il professionista della cultura parla e scrive per i professionisti della cultura. E istintivamente cerca ancora un principe di cui mettersi al servizio (Indro Montanelli)
  •  "Oggi viviamo in un mondo i cui i dottori distruggono la salute, gli avvocati distruggono la giustizia, le scuole distruggono la conoscenza, i governi distruggono la libertà, la stampa distrugge l'informazione, la religione distrugge la morale, e le banche distruggono l'economia." (C. Hedges)
  • "Quando ti morde un lupo, pazienza. Quello che secca è quando ti morde una pecora." (Arthur Bloch)
  • « L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono » (Giuseppe Prezzolini)
  • "Chi dice di combattere la dittatura dall'interno è già complice." (Salvator Allende)
  • "Olà uomini" gridò un giorno Diogene, e subito lo circondò una massa; ma egli la percosse col bastone, dicendo:"Uomini chiesi, non merde.(citato in Diogene Laerzio, Vite dei Filosofi, VI, 32, 3)
  • "Se vuoi conoscere la vera natura di un uomo, devi dargli un grande potere." (Pittaco di Mitilene)
  • "Le idee sono più potenti delle armi. Non lasceremmo che i nostri nemici abbiano delle armi, perché dovremmo lasciare che abbiano delle idee?" (Iosif Vissarionovič Džugašvili - detto Stalin)
  • "Per l'imperialismo è più importante dominarci culturalmente che militarmente. La dominazione culturale è la più flessibile, la più efficace, la meno costosa. Il nostro compito consiste nel decolonizzare la nostra mentalità" (Thomas Sankara)
  • "L’arma più potente nelle mani dell’oppressore è la mente dell’oppresso." (Stephen  Biko)
  • "Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole." (Philip K. Dick)

Mi concedo alcune citazioni personali:

"Qualsiasi autorità che mira alla crescita della nazione non pretende il rispetto e la sottomissione del popolo con la forza e la coercizione, perché sortirà soltanto ribellione. Il rispetto e la sottomissione spontanea del popolo sono invece il più grande merito delle autorità, che non si sottraggono mai al controllo e al giudizio del popolo"

"Colui che non nutre dubbi, almeno nelle cose importanti, è quello più incline ad essere preso in giro"



6 commenti:

  1. "La citazione più preziosa è quella di cui non riesci a trovare la fonte."
    Arthur Bloch

    "Gli storici sono come gli orchi delle fiabe: sono sempre in cerca di carne umana!"
    Marc Bloch

    "L'Uomo è l'unico patrimonio dell'Umanità."
    Silvano Agosti

    RispondiElimina
  2. "Tutto quello che hai visto ricordalo, perchè tutto quello che dimentichi ritorna a volare nel vento".
    Versi di un canto Navajo

    “Non si può svegliare chi finge di dormire.”
    Proverbio Navajo

    "È meglio essere feriti dalla verità che consolati da una menzogna"
    Khaled Hosseini

    "La sicurezza del potere si fonda sulla insicurezza dei cittadini."
    Leonardo Sciascia

    «Un'idea morta produce più fanatismo di un'idea viva; anzi, soltanto quella morta ne produce. Poiché gli stupidi, come i corvi, sentono solo le cose morte.»
    Leonardo Sciascia

    "Tutti i nodi vengono al pettine: quando c'è il pettine"
    Leonardo Sciascia

    “Il nostro è un paese senza memoria e verità, ed io per questo cerco di non dimenticare”
    Leonardo Sciascia


    "L'Italia è un paese malato di disinformazione e la disinformazione ha un potere criminale inimmaginabile"
    dott. Luigi di Bella

    "Senza memoria l'uomo non saprebbe nulla, e non saprebbe far nulla"
    Giacomo Leopardi ("Zibaldone")

    "La lotta contro il potere è la lotta della memoria contro la dimenticanza."
    Milan Kundera

    "Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria. Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta"
    Milan Kundera

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Noblesse Oblige!!

      (La nobiltà è obbligatoria!!)
      Totò

      ;-D

      Elimina
  4. Ciao Bruno, :-))

    "Le idee sono più potenti delle armi.
    Non lasceremmo che i nostri nemici abbiano delle armi,
    perché dovremmo lasciare che abbiano delle idee?"
    Josif Stalin

    "Occorrerebbe per la penna, come si usa per ogni micidiale strumento, il porto d'armi..."
    Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

    "Se gli uomini comprendessero meglio i pericoli che comporta l'uso di certe parole, i dizionari nelle vetrine dei librai sarebbero avvolti da una striscia di carta rossa con su scritto: Esplosivo... maneggiare con cura."
    Andrè Maurois

    "La penna è più potente della spada."
    Edward Bulwer-Lytton

    "Dove non arriva la spada della legge,
    là giunge la frusta della satira."
    Aleksandr Pushkin

    "Dice il saggio:
    chi conosce più palole,
    t'inchiappetta quando vole..."
    [Ten a Patsy e Nick Carter]

    “È ora di cominciare a capire,
    a prendere confidenza con le parole.
    Non dico con la Parola,
    non col Verbo,
    ma con le parole;
    invece il linguaggio vi fotte.
    Vi trafora.
    Vi trapassa
    e voi non ve ne accorgete.”
    (Carmelo Bene)


    "Lo strumento fondamentale
    per la manipolazione della realtà
    è la manipolazione delle parole."

    (The basic tool
    for the manipulation of reality
    is the manipulation of words.)

    [Philip K. Dick]

    "Le parole hanno il potere
    di distruggere
    e di creare.
    Quando le parole
    sono sincere e gentili
    possono cambiare il mondo."
    (Buddha)

    P.S.
    "Ne ammazza più la penna del medico
    che la spada del cavaliere."
    (proverbio italiano)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben risentito Mimmo ! ! ! Vedrò di aggiungerne qualcuna nella pagina. Ciao e grazie ! :-)))

      Elimina

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione