INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 1 novembre 2012

Perché l'Italia va a rotoli ?

L'Italia non potrà altro che andare in fallimento perché la sua popolazione è attenta solo alle cose che il sistema vuole che si presti attenzione, ovvero ai salotti televisivi con cui i suoi esponenti di rilievo rimbambiscono la gente e la distolgono dalle cose più importanti.

Gli italiani sono sempre affetti da quella che io definisco "sindrome partitica", ossia da tifo per un politico, o partito politico, e concentrano le loro attenzioni sugli scambi demagogici di parole fra politici e partiti mediante Radio, Televisioni e Quotidiani, tralasciando la realtà dei fatti più evidenti.

Una popolazione che NON VEDE chi manovra i fili dei burattini che chiacchierano da sempre è una popolazione destinata a fallire perché non capirà mai l'origine dei suoi disagi.

La realtà sempre più evidente in Italia è che le materie ed i servizi di prima necessità sono sempre più costosi e scadenti.

Avevo scritto un post sul tema e pare che abbia suscitato pochissimo interesse (lo vedo dalle statistiche del mio blog dal numero di visualizzazioni).
  • Energia elettrica sempre più cara
  • Gas sempre più caro
  • Riscaldamento sempre più caro
  • Affitti sempre più cari
  • Mutui sempre più cari
  • Trasporti pubblici sempre più cari
  • Sanità sempre più cara e inefficiente
  • Carburanti sempre più cari
Da tutto ciò le entrate degli italiani sono sempre più scarse e precarie e ne consegue che solo un'esigua minoranza (ceto alto - ricchi) non risente di tutto questo schifo ... e la stragrande maggior parte della popolazione sta ancora a tifare o ad ascoltare quello che dicono attraverso i media i politici che sono né più e né meno che "sicari" delle lobbies e di affaristi da strapazzo, e che da sempre fanno spreco di denaro pubblico per la loro vanagloria (avessero dei meriti almeno !).

Fino a che non si comprenderà che una democrazia puramente "rappresentativa" (e sulla carta la nostra non la è) è un sistema di governo fallimentare perché null'altro è che un'oligarchia camuffata ... non ci sarà alcun miglioramento.
Le democrazie puramente rappresentative sono solo sistemi più moderni e "intelligenti" per assicurare sempre potere e vantaggi a pochi individui e chi continua a VOTARE non fa altro che legittimare tali sistemi.

Nell'immagine sottostante il pensiero di un emerito esperto sulle democrazie rappresentative (o parlamentari).





Senza la democrazia diretta la sovranità popolare è fittizia ... e senza sovranità popolare esercitata dal popolo non ci sarà mai nessuna democrazia. Perché, quindi, lamentarsi sempre e sporcarsi la bocca con tale parola ?

Cari connazionali ... preparatevi al peggio e smettete di lamentarvi. Non saprete mai essere rivoluzionari nel giusto modo, nonostante molti di voi sembra che adorino personaggi della storia che hanno insegnato al mondo la rivoluzione più pacifica e senza spargimento di sangue.

Citazione (tanto per indicare uno di questi personaggi):
"La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo" (Mohandas Karamchand Gandhi)

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione