INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

domenica 14 agosto 2011

La Pubblicità è l'anima de li mortacc.... (pardon) del Commercio

Ma quando rompe i coglioni rompe i coglioni ! 




La Privacy cosa dice al riguardo perché essere importunato da messaggi che incitano agli acquisti e per lo più ripetitivi e ad ogni ora della giornata mi pare un abuso. Pazienza se la TV trasmette pubblicità a tutto spiano ma in casa sono libero di scegliere il programma che voglio e/o spegnere la TV quando voglio per non sentire anche molti venditori di fumo.

L'ultima trovata delle Ferrovie è stata l'installazione di monitor/televisivi in CENTO stazioni d'Italia che non trasmettono informazioni utili ai viaggiatori ma solo PUBBLICITA'. Il bello (o il brutto) è che non trasmettono vari spot ma ripetono per tutto l'arco della giornata i soliti 3 spot ed i viaggiatori in attesa dei treni a cui non interessa la pubblicità o sentire la solita musica nelle orecchie devono sorbirsi le solite 3 canzonette - è come una persona che viaggia vicino a voi con un telefonino con cui ad alto volume ascolta sempre la stessa canzone o musica. Altra cosa curiosa è che nei treni di "lusso" (si fa per dire) si sentono degli annunci con cui il personale viaggiante invita i viaggiatori a silenziare le suonerie dei telefonini per non arrecare disturbo agli altri viaggiatori, mentre loro con quelle pubblicità del cazzo massacrano i coglioni a tutto spiano con spot ripetitivi che nulla hanno a che vedere con i treni e le stazioni. Ma questo è il minore dei mali. Le ferrovie italiane hanno ben più gravi difetti (se così li vogliamo definire).

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione