INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 17 marzo 2012

Facebook e i servi del sistema

D'ora in poi vedrete spesso questa immagine a fianco di alcuni miei futuri post perché Facebook seppur un utile strumento di diffusione di informazioni e di aggregazione di persone desiderose di unirsi o conoscersi per conseguire obiettivi comuni ... o per inseguire un "sogno nel cassetto", è anche pieno di furbastri che con la politica se non ci marciano direttamente, sperano di farlo (o lo fanno indirettamente).

Ci sono molti di quelli che io definisco "servi o lustrascarpe" dei partiti o dei politici (e del sistema):


Premesso questo, andrò a verificare e commentare una notizia che gira su Facebook ed è capitata per "disgrazia" nella pagina del CCDD. Siccome la gente è abituata spesso a spammare ovunque le notizie, anche in quei gruppi monotematici (specialmente i servi di cui sopra), e siccome a me personalmente dei partiti che detengono il potere in Italia dai secoli dei secoli non me ne fotte nulla ... ritengo sempre opportuno dare qualche spunto di riflessione agli amici che per ingenuità o superficialità diffondo a loro volta notizie poco corrette o forzate (diciamo propagandistiche).

La notizia in questione è questa e siccome a diffonderla è persona "laureata in giurisprudenza" ed esercita la professione di "avvocato" credo che da persone del genere le notizie debbano essere più corrette possibile (almeno per onestà intellettuale).

Estrapolo dall'articolo/notizia sopra linkata:

  1. Orrore, orrore !! L'ennesima legge ad personam !! Ma pensavate davvero che il buon Silvio Berlusconi fosse andato realmente in pensione?
  2. Che non avesse lasciato al suo angelo Angelino la comanda di risolvergli il problema Ruby?
  3. passa la bomba che interessa veramente e data via libera all’ approvazione del DDL sulla Giustizia : ABROGAZIONE DEL REATO DI CONCUSSIONE !!!!
  4. ERGO, ASSOLUZIONE DI SILVIO BERLUSCONI PERCHE’ “IL FATTO NON E’ PIU’ PREVISTO COME REATO DALLA LEGGE PENALE “!!! 
  5. P.S. A chi volesse gioire della lettura della proposta di legge su cui è stato raggiunto il provvidenziale accordo, ne offriamo l’integrale documento parlamentare.
Bene... sono andato a verificare e riguardo ai punti sopra estrapolati dico agli amici in buona fede che si fanno cogliere dalla foga di divulgare a loro volta simili stronzate:

  1. Berlusconi si è dimesso dalla funzione di premier ma non di parlamentare, quindi ha la facoltà di sottoporre al parlamento qualsiasi proposta di legge... il parlamento poi dovrà discuterla ed approvarla secondo l'iter previsto
  2. Angelino Alfano non ha preso la comanda da Berlusconi di presentare la proposta di legge per abrogare il reato di concussione perché questa proposta non è stata presentata da lui (vedi le foto in calce).
  3. il DDL (linkato poi in calce alla notizia) deve ancora essere discusso dalle commissioni parlamentari riunite "affari costituzionali e giustizia... da li all'approvazione ce ne vuole ancora. La velocità nell'esame, discussione, eventuali modifiche (emendamenti) e passaggio per il voto alle due camere dipende solo dalla volontà di tutti i membri delle commissioni e poi del parlamento di sveltirne l'andamento.
  4. Sono andato a leggere e a vedere soprattutto chi sono i presentatori di tale iniziativa e il risultato è stato quello raffigurato dalle immagini sottostanti.
Tengo a sottolineare che non ho neppure letto il testo di legge perché ogni cosa che viene fuori dal nostro parlamento italico è MERDA ! e non mi interessa minimamente. Mi preoccupano le notizie poco chiare e le propagande servili ... perchè hanno sempre distolto l'attenzione della gente dal vero problema: l'indiscussa sovranità del parlamento italico !


    il testo che si apre cliccando sul link in calce alla notizia

l'iter del disegno di legge dal sito della Camera

il testo di legge dal sito della Camera

il riferimento al testo di legge dal sito OpenPolis

l'elenco dei firmatari e cofirmatari della proposta di legge

Ora concludo con due domande agli italiani:
CHI VOTERETE ALLE PROSSIME  POLITICHE  ?
VOLETE  VOTARE  UN  PARTITO MENO  PEGGIO ?... OCCHIO  PERO'  PERCHE'  SE QUEL PARTITO PER AVERE QUALCUNO SULLE POLTRONE SI VORRA' ALLEARE  CON  UNA  DELLE  DUE  COALIZIONI  CHE  CONOSCIAMO  TUTTI ... AVRA'  BEN  POCHE  POSSIBILITA'  DI  CAMBIARE  L'ITALIA.

L'Italia la cambierete VOI ! Popolo ... quando e se avrete i poteri deliberativi che un popolo sovrano deve avere in Democrazia... la DEMOCRAZIA  DIRETTA !



Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione