INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 18 aprile 2013

Avviso agli utenti Facebook

AVVISO  POSTATO  NELLA  BACHECA  DELLA  MIA  PAGINA  FACEBOOK in data 18 aprile 2013.

Dopo avere scritto il seguente post (che ha raccolto un  commento trito e ritrito fra i soliti commenti che mi hanno letteralmente rotto i coglioni da tempo):

Ma perché gli italiani non capiscono un cazzo ? Gli metti davanti delle evidenze e continuano a non capire che non si possono sconfiggere i soliti padroni all'interno del Parlamento o con le elezioni ! Quante volte lo devo ripetere ? Anche per la scelta del Presidente della Repubblica il M5S è stato tagliato fuori ... nonostante sia stato il gruppo che ha vinto le elezioni. Meditate gente ... forse un giorno capirete che in Italia occorre fare solo due passi:
1) Basta voto !
2) Democrazia Diretta !


Dopo il commento ricevuto, di una banalità ormai urtante (v. i molteplici post in questo stesso Blog riguardanti le elezioni e il voto elettivo), ho scritto quindi il seguente avviso:

Avviso agli utenti Facebook:
Chi ha parenti e amici in politica all'interno di partiti ... o in procinto di entravi ... e deve per questo sostenere gli interessi di questi per sostenere in qualche modo anche i propri ... è invitato scortesemente a levarsi dai coglioni ... nel senso di stare lontano da questa bacheca. Gli insulti stanno diventando il mio pane quotidiano nei confronti degli ita-glioni. Uomo avvisato mezzo cazziato.


Post correlato: Ita-liani, Ita-lioti, Ita-glioni

Riassunto delle puntate precedenti (64 anni di repubblica costituzionale ed elezioni - nella "democrazia" italiana):
1) oltre 15.000.000 di astensionisti non contano niente !
2) il gruppo che ha vinto le elezioni (singolarmente) non conta niente ! (e ancora meno gli oltre 8.500.000 di suoi elettori)
3) la popolazione italiana, che si è espressa mediante referendum in alcuni casi, non conta niente !
Vorrei sapere a che cosa (o a chi) servono:
  • le elezioni
  • il Parlamento
  • la Costituzione italiana
A queste domande dovrebbe rispondere il 70% degli italiani che ancora vota ... mentre la mia personale risposta (o opinione) è la seguente:
Le elezioni servono a mantenere schiavo un popolo, attraverso un parlamento illegittimo, (poiché formato in modo contrario a quanto stabilito dalla Costituzione italiana) dandogli l'illusione che col voto elettivo possa cambiare le cose (che vanno sempre più peggiorando).Gli unici a trarre vantaggi dalle elezioni sono quelli che siedono sulle poltrone parlamentari che, avendo o non avendo i numeri necessari per cambiare le regole (schifose) si cuccano 30.000 euro al mese per 5 anni con privilegi annessi e connessi ed EXTRA, sia che cambio una sola virgola e sia che non cambino nemmeno quella. Ecco perché molti rincorrono le alte poltrone !Ma non è ancora evidente ?
Gli italiani inoltre non votano per avere un buon governo ... ciò che spinge molti alle urne al momento delle elezioni è il "Voto di scambio".

Il ragionamento dell'ita-glione è il seguente:
"Se ho parenti o amici in politica e nelle istituzioni posso avere qualche cosa in più di un mio connazionale ... anche se questi è persona più seria, meritevole e laboriosa di me"

Questi sono gli italiani ed è per questo, forse, che sono ancora pochi quelli che vogliono la democrazia vera in Italia.
E' per questo che sono sempre molto pochi a parlare e proporre la democrazia diretta.
Inutile girarci attorno ... questa è l'evidente realtà.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione