INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 25 maggio 2013

Cronologia del Nuovo Ordine Mondiale (NWO)

Copio e incollo dalla fonte:

1773

- Il banchiere Mayer Amschel Rothschild riunisce a Francoforte in Germania dodici dei suoi amici più influenti e li convince del fatto che se uniranno le loro risorse, potranno "dominare il mondo". Rothschild informa i suoi amici di aver trovato il candidato perfetto, un individuo dotato di un incredibile intelletto e di grande ingegnosità, per guidare l’Organizzazione che ha progettato: quest’uomo è Johann Adam Weishaupt.
1776

 - Il 1° maggio a Ingolstadt, in Baviera (Germania) viene fondato da Johann A. Weishaupt (foto a sx) l'Ordine degli Illuminati, finanziato da Mayer Amschel Rothschild.
L'organizzazione della setta era simile a quella massonica, aveva struttura piramidale e diversi gradi di iniziazione a cui corrispondeva una consapevolezza progressiva dei segreti della setta e un maggiore potere. I loro obiettivi sono i seguenti:
L'abolizione di tutti i governi legittimi, della proprietà privata; dell’eredità, del patriottismo, della famiglia E della religione; creazione di un Governo Mondiale e il ritorno allo "stato di natura", in cui gli uomini sarebbero "vissuti in pace tra loro".
L'insegnamento che veniva impartito agli adepti asseriva che: "...tutte le religioni si fondano sull'impostura e le chimere, che tutte finiscono per rendere l'uomo debole, strisciante e superstizioso, che tutto, nel mondo, è materia e che Dio e il mondo non sono che un'unica cosa". Weishaupt ancora aggiungeva che "per raggiungere la società ideale si deve passare, per parecchie generazioni, attraverso l'esperienza della società autoritaria".
Negli anni gli Illuminati diventarono sempre più potenti e influenti, fno a quando nel 1787 in Baviera venne posto un editto definitivo con pena di morte contro i membri della setta, accusati di cospirazione.
Nonostante la durezza della condanna Weishaupt riuscì a sottrarsi alla giustizia rifugiandosi dal duca Ernst II di Sassonia-Gotha e altri membri della setta furono al massimo esiliati. In questo periodo Weishaupt, sotto lo pseudonimo di Spartacuspubblicò diversi libri sulla sua organizzazione. Che con certezza esiste tutt'oggi.

1797

- John Robison, docente di Storia Naturale all’Università di Edinburgo in Scozia, pubblica un libro intitolato Proofs of a Conspiracy ("Prove di una cospirazione"), in cui rivela che Adam Weishaupt aveva tentato di arruolarlo. In questa opera, Robison svela gli scopi diabolici perseguiti dagli Illuminati in tutto il mondo.

1828 

- Mayer Amschel Rothschild, che aveva finanziato gli Illuminati, esprime il suo disprezzo per i governi nazionali che tentano di disciplinare i banchieri internazionali come lui affermando la celebre frase: « Lasciate che sia io ad emettere e a controllare il denaro di una nazione, e non mi importerà più nulla di chi scrive le leggi ».

1913

- Il 23 dicembre viene creata la Federal Reserve(in realtà non è né federale né una riserva, ma un’istituzione privata). Progettata nel corso di una riunione segreta tenutasi tra un gruppo di banchieri e statisti nel 1910 sull’Isola di Jekyll, in Georgia, questo organismo trasferisce il potere di stampare il denaro dal Governo americano ad un gruppo privato di banchieri. Il Federal Reserve Act viene approvato in tutta fretta poco prima delle feste natalizie. Il membro del CongressoCharles A. Lindbergh Sr., padre del noto aviatore, avverte: « Questo decreto instaura il più gigantesco gruppo monopolistico della Terra. Quando il presidente firmerà questo atto, il governo invisibile del potere monetario, la cui esistenza è stata provata dal Money Trust Investigation, verrà legalizzato ».

- Il presidente USA Woodrow Wilson pubblica The New Freedom ("La nuova libertà"), un libro in cui rivela quanto segue: « Da quando sono entrato in politica, molte persone mi hanno confidato privatamente le loro idee. Alcuni dei più grandi uomini degli Stati Uniti, nel campo del commercio e dell’industria, hanno paura di qualcuno, hanno paura di qualcosa. Essi sanno che in qualche luogo esiste un potere così organizzato, così sottile, così attento, così collegato, così completo e così penetrante che è meglio parlarne sottovoce quando ne parlano per condannarlo ».

1916

– Tre anni dopo aver approvato il Federal Reserve Act, il presidente Woodrow Wilsonosserva: « Sono l’uomo più infelice. Ho inconsapevolmente rovinato il mio Paese. Una grande nazione industriale è controllata dal suo sistema di credito. Ora il nostro sistema di credito è concentrato. Perciò, la crescita della nazione e tutte le nostre attività è nelle mani di pochi uomini. Stiamo per diventare un Paese mal governato, completamente controllato e dominato del mondo civilizzato. Non più un governo in cui c’è libertà di opinione, non più un governo guidato dalla convinzione e dal voto della maggioranza, ma un governo pilotato dall’opinione e dalla prigionia voluta da un piccolo gruppo dominante di uomini ».

1920

Winston Churchill conferma l'esistenza degli Illuminati: « Dai giorni di Spartacus-Weishaupt a quelli di Karl Marx, di Trotsky, di Bela Kun, di Rosa Luxemburg e di Emma Goldman, questa cospirazione mondiale per il rovesciamento della civiltà e per la ricostituzione della società sulla base di uno sviluppo frenato, di una malevolenza invidiosa e di un’impossibile uguaglianza è costantemente avanzata. Essa ha avuto un ruolo assolutamente riconoscibile nella tragedia della Rivoluzione Francese. è stata la molla di ogni movimento sovversivo durante il XIX secolo ».

1920-1931

– Louis T. McFadden (foto a sx), membro del Congresso americano e Presidente dell’House Committee on Banking and Curency, dice riguardo alla Federal Reserve: « Quando il Federal Reserve Act è stato approvato, gli americani non hanno percepito che si trattava dell’instaurazione di un sistema bancario mondiale. Una sorta di super-Stato controllato dai banchieri e dagli industriali internazionali, che agiscono di concerto per asservire il mondo al loro capriccio. Ogni sforzo è stato fatto dalla Federal Reserve per celare i suoi poteri, ma la verità è che questa entità ha usurpato il ruolo del governo ». A proposito della Grande Depressione del 1929 e dell’accettazione da parte del Paese del New Deal proposto dalla Federal Reserve, asserisce: « Non si è trattato di un evento accidentale. è stato un avvenimento attentamente preparato. I banchieri internazionali hanno cercato di provocare una condizione di disperazione in modo da emergere come i dominatori di noi tutti ».

1921

- Il Colonnello House riorganizza il ramo americano dell’Institute of International Affairstrasformandolo nel Council on Foreign Relations (CFR).
il 15 dicembre 1922 nella sua rivista Foreign Affairs il CFR esalta il Governo Mondiale. Scrive l’autore Philip Kerr: « E' chiaro che non ci sarà alcuna pace né prosperità per tutta l’umanità finché la Terra resterà divisa in cinquanta o sessanta Stati indipendenti, fino a quando un tipo di sistema internazionale verrà creato. Il vero problema di oggi è quello del Governo Mondiale ».

1927

- Il Saturday Evening Post diffonde il termine "Nuovo ordine mondiale".

1928

– Viene pubblicato il libro di Herbert Gordon Wells intitolato The Open Conspiracy: Blue Prints for a World Revolution ("La cospirazione aperta: modelli di una rivoluzione mondiale"). Scrive Well: « La politica mondiale della Cospirazione Aperta deve indebolire, cancellare, incorporare e sostituire i governi esistenti (...). Essa sarà una religione mondiale ».

1933

L’emblema dell’Ordine degli Illuminati di Baviera appare sul rovescio della banconota americana da un dollaro. Alla base della Piramide tronca, composta da tredici piani, è possibile leggere la data dell’anno di fondazione della sètta: 1776 (MDCCLXVI, in numeri romani). L’Occhio che irradia la sua luce in tutte le direzioni è l’Occhio onniveggente che rappresenta la Società Segreta. Il motto latino Annuit cœptis significa "La nostra impresa (la cospirazione) sarà coronata da successo" Sotto, le parole "Novus Ordo Seclorum" svelano lo scopo dell’impresa: la costituzione di un "Nuovo Ordine Sociale" o un "Nuovo Ordine Mondiale".

1935

- Anche nel retro del Gran Sigillo degli Stati Uniti (Great Seal of the United States) appare il logo degli Illuminati (l'occhio della provvidenza sopra una piramide).

1944

- Il Bretton Woods Agreement, descrive un regime per il controllo dell'economia mondiale, col finire della seconda guerra mondiale.

1945

– Il 28 giugno durante un discorso tenuto a Kansas City, il presidente americano Harry Truman glorifica il Governo Mondiale: « Sarà facile per le nazioni confederarsi in una Repubblica Mondiale come per noi lo è stato riunirsi in una federazione di Stati Uniti ».

- Vengono fondate le Nazioni Unite.

1946

Bertrand Russell sostiene il programma Baruch per l'istituzione di un unico governo globale basato sul controllo delle armi atomiche, sostenendo che il Regno Unito dovrebbe usare il proprio monopolio atomico per costringere l'URSS ad aiutare lo sviluppo di una pace permanente nel mondo.

1954 

- A Oosterbeek, in Olanda, viene fondato ilGruppo Bilderberg. I membri sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario. Da allora il gruppo si riunisce annualmente in incontri a porte chiuse presso hotel o resort di lusso in varie parti del mondo per parlare di temi globali, economici, militari e politici. I partecipanti sono tenuti a non parlare né di quanto detto nelle riunioni né della loro presenza. Come per la Trilaterale (v. 1973), è nota la lista di una parte dei membri, riconosciuti da giornalisti che sono venuti a conoscenza ed hanno seguito i vari vertici.
Il gruppo lavora dichiaratamente dalla sua fondazione a un processo di "globalizzazione", prima economica, ora politica.

1957

- Viene creata la CEE, che nel 1992 cambia nome in UE (Unione Europea). Di 27 membri, 13 sono favorevoli all'utilizzo di una comune valuta nell'Unione Europea, l'Euro.

1961

Arnold Toynbee afferma: "Nell'era atomica attuale non avremmo assicurato la sopravvivenza della razza umana sino a che non si stabilirà un governo-mondo subalterno a quelli attuali".

– Il Documento nº 7277, pubblicato dal Dipartimento di Stato USA, intitolato Freedom From War: The U.S. Program for General and Complete Disarmament in a Peaceful World ("Libertà dalla guerra: il programma americano per il disarmo completo e generale in un mondo pacificato"), descrive un piano in tre fasi per disarmare tutte le nazioni e armare l’ONU in vista di una tappa finale in cui si afferma che « nessuno Stato dovrebbe avere il potere militare per sfidare la Forza di Pace progressivamente fortificata delle Nazioni Unite ».

1966

– Il professor Carroll Quigley, il mentore di Bill Clinton all’Università di Georgetown, è l’autore di un grosso volume intitolato Tragedy and Hope: A History of the World in Our Time ("Tragedia e speranza: una storia del mondo nel nostro tempo"), in cui afferma: « Esiste ed è esistita per una generazione, una rete internazionale che opera, con una certa estensione, nello stesso modo radicale in cui agiscono i comunisti. Infatti, questa rete (...) non ha nessun problema a collaborare con i comunisti, o con altri gruppi, e si comporta spesso in questa maniera. Io conosco le attività di questa rete perché la studio da vent’anni e ho avuto il permesso per due anni, nei primi anni '60, di esaminare le sue carte e i suoi documenti segreti. Non provo avversione per questa rete e per la maggior parte dei suoi scopi, e sono stato, per molti anni della mia vita, vicino ad essa e a numerosi dei suoi strumenti. Ho nutrito qualche riserva, sia in passato che recentemente, su alcune delle sue linee di condotta, ma in generale la mia principale discordanza di opinione è che essa vuole rimanere segreta, mentre io credo che il suo ruolo nella Storia sia così significativo da meritare di essere conosciuto ».

1973

J. D. Rockefeller, presidente della Chase Manhattan Bank, crea la Commissione Trilaterale insieme ad altri dirigenti del Gruppo Bilderberg con l'obiettivo dichiarato di armonizzare la politica, le relazioni economiche, sociali e culturali tra le tre più grandi regioni economiche del mondo. 
Se, con il pretesto di dover congiungere le forze per essere in grado di affrontare la competizione economica con le due altre regioni economiche, i Paesi membri di ognuna di queste tre regioni decidono di unificarsi in un solo Paese formando tre super-Stati, il Governo Mondiale diverrà molto più vicino. Tale mèta è stata quasi raggiunta in Europa con il Trattato di Maastricht (v. 1992), costringendo tutti i Paesi membri della Comunità Europea ad abolire le loro barriere commerciali e a consegnare le loro politiche valutarie e fiscali ai tecnocrati della Commissione Europea di Bruxelles, in Belgio. 
La Trilaterale ha sede sociale a New York e oggi conta come membri più di 300 influenti privati cittadini (uomini d'affari, politici, intellettuali).

1974

- Le vendite iniziano ad essere contrassegnate usando il codice universale a barre (UPC).

1975

- Nasce il Gruppo dei Sei, o G6, organizzazione dei sei paesi più industrializzati del mondo (Francia, USA, Gran Bretagna, Germania, Giappone e Italia), precursore dell'attuale G8.

- In una dichiarazione (registrata poi dallo storico Henry Steele Commager) il Presidente statunitense Gerald Ford afferma: "Dobbiamo unirci per costruire un nuovo ordine mondiale [...] Al meschino concetto di "sovranità nazionale" non dev'essere permesso di distoglierci da quest'obiettivo".

1976

- Il Canada aderisce al Gruppo dei Sei. Nasce il G7.

1981

- Il termine Globalizzazione viene utilizzato dagli economisti, a partire da questa data, per riferirsi prevalentemente agli aspetti economici delle relazioni fra popoli e grandi aziende.

1988

Mikhail Gorbachev il 7 dicembre alle Nazioni Unite: "l'ulteriore progresso del mondo è possibile solamente attraverso una ricerca rivolta ad un concetto universale dell'uomo muovendoci verso un Nuovo Ordine Mondiale"

- Sulla copertina dell'Economist del 9 giugno c'è un'immagine della "Fenice", una valuta globale la cui introduzione è suggerita per il 2018.

1989

- Il 9 novembre cade il muro di Berlino, che divideva la città dal 1961. Il muro era una rappresentazione fisica della Cortina di Ferro che separava in due l'Europa durante la Guerra Fredda. Il Comunismo e l'URSS si avviano verso la fine, rafforzando il sistema capitalistico occidentale.

1991

- Crolla l'URSS, stato federale comunista dell'Eurasia nordorientale, sotto la spinta di forze politiche liberali che bandiscono il Partito Comunista.

Pat Robertson pubblica il libro "Nuovo Ordine Mondiale".

George Bush senior, il 29 gennaio plaude al Nuovo Ordine Mondiale durante un messaggio alla nazione: "Non si tratta soltanto di una piccola nazione, ma di una grande idea: un Nuovo Ordine Mondiale, nel quale nazioni diverse l'una dall'altra si uniscono in un impegno comune per raggiungere un traguardo universale dell'umanità: pace e sicurezza, libertà, e Stato di diritto".

1992

- I dodici stati CEE firmano il trattato di Maastricht, che istituisce l'Unione Europea dal 1º gennaio 1993. dal 1º gennaio 2007 l'UE comprende 27 paesi membri, sedici dei quali hanno adottato la moneta unica, l'Euro.
Da semplice organizzazione internazionale l'UE, nel corso degli anni, ha gradualmente acquisito numerose prerogative tipiche di una federazione, con il progressivo trasferimento di poteri e di sovranità dagli Stati membri agli organismi comunitari.

- Durante il suo discorso di apertura al Rio Earth Summit, Maurice Strong, fondatore del Programma Ambientale delle Nazioni Unite, afferma: "Non è forse l'unica possibilità per il pianeta chela civiltà industriale collassi su sè stessa? Non è forse nostra responsabilità accertarci che effettivamente tutto questo avvenga?"

- Il 20 luglio la rivista Time pubblica un articolo intitolato « The Birth of the Global Nation » ("La nascita della nazione globale"), di Strobe Talbott, uno studioso di Rhodes, nonché compagno di stanza di Bill Clinton all’Università di Oxford, direttore del Council on Foreign Relations e membro della Commissione Trilaterale, in cui scrive: « La nazione, come la conosciamo, diventerà desueta; tutti gli Stati riconosceranno un’unica autorità globale (...). Dopo tutto, la sovranità nazionale non è stata una grande idea(...). Ma è chiaro che gli eventi nel nostro secolo, meraviglioso e terribile allo stesso tempo, vanno necessariamente in direzione di un Governo Mondiale ».

1994

- Viene costituito il P8 (P sta per Politica), formato dalle potenze costituenti il G7 con l'aggiunta della Russia.

1994

- Il 23 settembre, parlando alla cena degli ambasciatori alle Nazioni Unite, David Rockefeller commenta: « Siamo sul limite di una trasformazione globale. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è della crisi per eccellenza, e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale ».

1995

- L'accordo generale dell'organizzazione commerciale internazionale delle Nazioni Unite (ITO), e il gruppo di commercio e tariffe (GATT), si fondono per formare l'organizzazione del commercio mondiale (WTO).

- Nel mese di settembre La rivista Popular Science descrive un’installazione top secret della Marina Militare Americana chiamata HAARP (High-Frequency Active Auroral Research Program), nello Stato dell’Alaska. Questo progetto è in grado di irradiare una potente energia radioattiva nella parte superiore dell’atmosfera della Terra. Una delle mète del programma è di sviluppare la capacità di « manipolare il clima a livello locale» utilizzando le tecniche ideate da Bernard Eastlund.

1997

- La Russia partecipa per la prima volta anche alla riunione del G7, che l'anno successivo diventa G8.

- Viene fondato il PNAC, acronimo di "Project for the New American Century" (Progetto per un Nuovo Secolo Americano), un istituto di ricerca con sede a Washington. Sorge con lo scopo di promuovere "La leadership globale americana". Tra i suoi fondatori Dick Cheney e Donald Rumsfeld.

1999

- Entra in vigore l'Euro; è fissato il tasso di concambio con 11 precedenti valute nazionali; la Moneta Unica Europea è adottata da sedici stati. Il complesso di questi Paesi, detto informalmente Eurozona, conta oltre 320 milioni di abitanti; prendendo in considerazione anche quei paesi terzi che utilizzano divise legate all'euro, la moneta unica interessa direttamente oltre 480 milioni di persone in tutto il mondo.

2001

- Attacco terroristico al WTC; 'Patriot Act' di G. W. Bush che limita pesantemente le livertà civili dei cittadini americani 'per motivi di sicurezza'. E' tuttora in vigore.

2002

- La FDA approva la fabbricazione di impianti microchip da installare nel corpo umano. Molto più intrusivo dell'UPC. Vengono istallati a chi ne fa esplicita richiesta (per ora).

- A Madrid, il 6 maggio, il presidente del Messico Vicente Fox afferma: « Il nostro obiettivo a lungo termine è di stabilire con gli Stati Uniti, ma anche con il Canada, altro nostro partner regionale, un insieme di collegamenti e di istituzioni simili a quelli creati dall’Unione Europea 

2004

Papa Giovanni Paolo II a Roma, nell'omelia di giorno 1 gennaio: "Le persone stanno diventando sempre più consapevoli della necessità di un Nuovo ordine mondiale".

2005

- Il Presidente degli Stati Uniti Geroge W. Bush Jr firma, nel silenzio dei grandi mezzi d'informazione, un documento che prevede l'Unione Nordamericana (o NAU, unione tra USA, Messico e Canada). Comincia a circolare la voce di una Valuta Unica, l'Amero.

- Il 25 dicembre a Roma, durante la "Benedizione Urbi et Orbi", Papa Benedetto XVIlegge: "Uomo moderno (...) lasciati prender per mano dal Bambino di Betlemme; non temere, fidati di Lui! La forza vivificante della sua luce ti incoraggia ad impegnarti nell'edificazione di un nuovo ordine mondiale, fondato su giusti rapporti etici ed economici".

2006

- Il logo degli Illuminati compare anche sulle banconote da cinquecento Grivnie ucraine.

2007

BankIntroductions.com dice ai suoi clienti che nei futuri 10-20 anni sarà introdotto l'Amero o "Unità Monetaria Nordamericana" (NAMU).

- Durante una cerimonia al Quirinale, il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano cita il 'Nuovo Ordine Mondiale'.

2008

- Il 6 marzo, ospite di una puntata della trasmissione televisiva 'Anno Zero', il ministro dell'Economia italiano (e membro del Gruppo Bilderberg) Giulio Tremonti parla chiaramente di Illuminati e Nuovo Ordine Mondiale, citando il Bretton Woods Agreement (V. 1944).

2009

- Il 16 gennaio all'Eliseo, il presidente francese Sarkozy augurando Buon Anno al corpo diplomatico straniero, parla Nuovo Ordine Mondiale utilizzando termini molto duri, quasi minacciosi: "Noi andremo insieme verso questo Nuovo Ordine Mondiale, e NESSUNO, dico NESSUNO potrà opporsi".

- Durante il G7 di Roma, il Ministro dell'Economia italiano Giulio Tremonti, parla di Nuovo Ordine Mondiale e auspica la nascita di 'regole globali' bastate sulla struttura del Capitalismo e del Mercato. Quello stesso giorno era presente in sala anche il Presidente della Banca d'Italia Mario Draghi, anch'esso membro del Bilderberg.

- Il 9 luglio il G8 si è trasforma provvisoriamente in G14, con l'aggiunta di altri 6 paesi "emergenti".

- Il 25 luglio Obama in visita a Berlino parla di Nuovo Ordine Mondiale.

- L'1 dicembre entra in vigore il Trattato di Lisbona, redatto per sostituire la Costituzione europea bocciata dal 'no' dei referendum francese e olandese del 2005. La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea non è integrata nel Trattato. Il nodo sulla sua valenza giuridica è ancora tutto da sciogliere.
Tra le altre cose, il Trattato sancisce che dal 2014 la COMMISSIONE UE avrà meno componenti: mentre attualmente ogni Paese ha un commissario, in futuro il numero membri dell'esecutivo europeo sarà pari a due terzi degli stati membri.

2010

- Il 1° gennaio l'ex premier belga Herman Van Rompuy (62 anni, foto a sx) assume ufficialmente la carica di 1º Presidente del Consiglio europeo. Van Rompuy è un membro del Gruppo Bilderberg: secondo il quotidiano belga De Tijd la decisione di candidarlo è stata presa la sera del 12 novembre 2009 nel Castello di Val Duchesse (vicino Bruxelles) durante una cena "a porte chiuse" organizzata proprio dal Bilderberg.

- Il 30 gennaio a Davos si svolge un incontro a porte chiuse tra banchieri delle principali istituzioni finanziarie globali e regolatori, per tentare di individuare le nuove regole del gioco finanziario.
Mario Draghi, governatore della Banca d’Italia e presidente del Financial Stability Board, ha ipotizzato la creazione di un’agenzia di regolazione globale per gestire i fallimenti bancari.
Il discorso di maggior spessore pare sia stato quello del presidente francese Nikolas Sarkozy, che ha invocato una nuova Bretton Woods (v. 1944).

Post correlato: Quando entra in gioco l'Italia ?

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione