INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

sabato 10 luglio 2010

Lettera aperta al popolo italiano (specie a chi si definisce a favore delle classi sociali deboli)

Cari connazionali,
vi scrivo perchè sinceramente non riesco a capire l'atteggiamento di milioni e milioni di cittadini nei confronti della Democrazia Diretta che, come ripeto da ormai un anno anche su piattaforma Facebook, è una delle forme previste di cui al comma 2 dell'articolo 1 della Costituzione italiana - legge fondamentale che anche gli Organi dello Stato devono rispettare (art. XVIII disp. trans. e finali).
La Democrazia Diretta da' ai cittadini la facoltà di ESERCITARE LA SOVRANITA' stabilita dallo stesso articolo 1 Cost. anche al di fuori da ogni rappresentanza eletta con voto (sia essa locale e sia essa nazionale).

Mi rivolgo soprattutto a coloro che si ritengono schierati dalla parte delle classi sociali più deboli o sfortunate o ancor meglio a coloro che fanno parte di tali classi sociali.

Coloro che si ritengono in particolar modo sensibili alla condizione in cui versano gli appartenenti a tali classi sociali dovrebbero considerare che forse, ma penso di avere ragione, la stragrande maggioranza della popolazione è costituita da persone che detestano le lobbies e le minoranze che approfittano del loro potere economico per dettare legge, discriminare e colpire ancor più i meno abbienti o le classi sociali economicamente più deboli.

Se è vero, o meglio, se siete d'accordo che il 70% della popolazione (ho buttato una percentuale a caso) è discriminata e colpita dai poteri lobbistici e politici dovreste valutare attentamente se la Democrazia Diretta possa essere l'unica soluzione in grado di contrastare in maniera pratica ed efficicace le suddette minoranze e lobbies (Casta politica compresa).

La Democrazia è sinonimo di " potere decisionale di quante più persone si esprimono, propongono e vogliono decidere" e se è vero che la maggioranza degli italiani è colpita da minoranze che dettano legge sfruttando e discriminando il prossimo... sono convinto che se questa maggioranza facesse uso degli strumenti di Democrazia Diretta e ne chiedesse il potenziamento... si potrebbe gradualmente risolvere veramente la crisi economica/politica/sociale di questo paese che, in mano ai partiti ed ai soli rappresentanti eletti, sta peggiorando sempre più (e molti se ne sono resi conto - indipendentemente dalle loro simpatie politiche/partitiche).

Se invece volete continuare a sperare nelle sole rappresentanze elette, ovvero nei partiti e/o nei politici eletti e non eletti (specie in chi si DICE schierato dalla parte dei deboli)... fate conto di non avere letto questo appello.

Bruno Aprile - 21 maggio 2010 - Locate Varesino (CO) - CCDD - Comitato Cittadino Democrazia Diretta

http://www.facebook.com/pages/Comitato-Cittadino-Democrazia-Diretta-CCDD/279152377228

http://comitatocittadinodemocraziadiretta.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione