INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

martedì 24 gennaio 2012

Il pretesto del vuoto legislativo

Per "vuoto legislativo" si intende la mancanza di una norma o legge che blocca la nazione o crea disagio all'ordine ed alla società.

Tale formula viene spesso utilizzata dalla Corte Costituzionale (i cui membri sono scelti nella misura dei 2/3 dalla casta politica) quando si esprime sull'ammissibilità dei quesiti referendari volti ad abrogare parzialmente o totalmente una legge ordinaria in vigore emanata dal Parlamento.

Un esempio attuale in questo articolo stampa

Perché lo considero un pretesto INFONDATO ?

Due domande:
  • La costituzione italiana prevede il referendum abrogativo?
  • La costituzione italiana pone limiti all'azione referendaria ?
le risposte:

al comma 1 dell'art. 75 cost. si legge:
"È indetto referendum popolare per deliberare l'abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge, quando lo richiedono cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali."

al comma 2 dell'art. 75 cost. si legge:
"Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali."

Se la lingua italiana non ha bisogno di essere sempre interpretata, la legge elettorale è sottoponibile a referendum abrogativo, poiché non rientra nelle materie elencate al suddetto comma dell'art. 75 Cost.

Il vuoto legislativo non è un principio costituzionale ma una libera interpretazione, o INVENZIONE, di chi ha determinati poteri che avvantaggia solo la Casta, la quale fa le leggi (di merda) che vuole, quando vuole e come vuole.

Se il vuoto legislativo fosse una ragione valida per respingere le richieste di referendum dei cittadini a che serve il parlamento ?

Se il popolo può abrogare le leggi fatte dal parlamento le deve poter abrogare, e la Corte Costituzionale può, semmai, valutare se il quesito referendario proposto sia in armonia o meno con la Costituzione italiana ... STOP !

Se una legge viene abrogata dal popolo deve essere abrogata e BASTA ... e il parlamento deve attivarsi immediatamente per sostituirla con altra legge perché QUESTO è il compito del parlamento e dei parassiti che si ciucciano 30.000 euro al mese + privilegi annessi e connessi. Addurre al vuoto legislativo per limitare ulteriormente l'azione del popolo sovrano significa togliere al popolo quei pochi poteri che ha sui suoi rappresentanti.

... che dire allora dei vuoti legislativi che bloccano l'azione del sovrano popolo ?

Ecco tre vuoti legislativi esistenti da 64 anni che bloccano l'azione del popolo sovrano:

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione