INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 22 novembre 2012

La violenza (dedicato alle forze dell'ordine)


Da che ero ragazzino ci sono sempre stati durante manifestazioni di piazza, interventi di una notevole violenza da parte delle forze dell'ordine.

Spesso chi disturbava manifestazioni pacifiche di protesta veniva infiltrato da non si sa chi esattamente ma lo si può dedurre perché il sistema usa le strategie più subdole per continuare a fare porcate su porcate, incluse quelle di inserire infiltrati alle manifestazioni per poi stigmatizzarle e giustificare gli interventi violenti delle forze dell'ordine, allo scopo di impedire alla popolazione di protestare contro alcune decisioni prese dagli oligarchi che ci sgovernano da 63 anni. In sostanza quello che i nostri ladri politicanti decidono è LEGGE, anche se tali decisioni si scontrano con il DIRITTO, i PRINCIPI COSTITUZIONALI ed ALTRE LEGGI e bisogna solo OBBEDIRE ! (come ai tempi della dittatura).

Questa premessa per chiarire il concetto che quando le forze dell'ordine alle manifestazioni di protesta di piazza usano manganelli, lacrimogeni, pugni e calci, lo fanno perché qualche manifestante o gruppi di manifestanti usano la VIOLENZA.

Il sistema da sempre raccomanda che protestare è un diritto purché non si usi la violenza.
Praticamente i nostri politici e i loro lustrascarpe ci dicono da DECENNI che i cittadini possono dire e fare quello che ritengono più opportuno per manifestare LIBERAMENTE il proprio pensiero (cfr. art. 21 cost.) ma alla fine hanno sempre ragione loro e decidono ciò che vogliono ... anche se la gente protesta ... o non è così ?

Mi piacerebbe sapere infatti quando una manifestazione o una serie di scioperi hanno indotto chi di dovere a prendere provvedimenti o modificare provvedimenti presi in precedenza.

Ma torniamo al punto che vorrei evidenziare:
Dicevo che quando intervengono con violenza le forze dell'ordine alle manifestazioni di protesta di piazza, lo fanno perché qualcuno usa VIOLENZA e in Italia si può manifestare un dissenso/protestare liberamente nelle piazze purché non si usi la violenza.

Secondo la giurisprudenza italiana esistono varie forme di violenza perseguibili ANCHE PENALMENTE e le vado ad elencare:

1) violenza psicologica: atteggiamenti penetranti ma sottili (ad esempio, intimidazioni, minacce, vessazioni, denigrazioni, rimproveri continui e persecutori), tali da non essere, in un primo momento, nemmeno percepiti come violenza da parte della stessa vittima;

2) violenza fisica: non solo produrre lividi, ferite e fratture, ma anche urlare e aggredire verbalmente la vittima, spaccare oggetti, minacciarla con armi o coltelli;


3) violenza economica: atteggiamenti (spesso non riconosciuti come violenza) volti a impedire che l'individuo diventi economicamente indipendente, in modo da poter esercitare su di lui un controllo indiretto ma incisivo


4) violenza assistita: violenza subita non da un soggetto in prima persona, ma cui il soggetto assiste o direttamente (trovandosi nello stesso luogo in cui altri stanno usando violenza fisica) o indirettamente (essendo a conoscenza della violenza) o percependone gli effetti.
Soprattutto quest’ultimo tipo di violenza è sovente causa di malcontento e demoralizzazione nelle persone.


A queste forme di violenza si aggiunge lo stalking, che consiste nel molestare la vittima “a distanza”. Tre sono gli elementi necessari per configurarlo:
1) una serie di comportamenti diretti continuativamente e ripetutamente contro lo stesso individuo;
2) il fatto che la vittima percepisca tali atteggiamenti come sgraditi;
3) una sensazione di disagio, preoccupazione o addirittura paura nella vittima.

Normalmente si tratta di attacchi di uomini adulti verso donne, sovente ex-partner o, talvolta, anche semplici persone con cui il soggetto attivo non ha stabilito alcun contatto ma che diventano oggetto di atteggiamenti psicotici.

Se avete notato ho evidenziato il punto 3 ... e l'ho fatto perché lo "Stato" italico, attraverso i suoi organi legislativo ed esecutivo soprattutto non sta facendo altro che IMPEDIRE all'individuo di diventare economicamente indipendente... così rimane sottomesso alle lobbies che arricchiscono ed arricchiscono i loro sicari (politici e magistrati).

Se quindi dopo 1000 proteste qualcuno si incazza e/o se la microcriminalità aumenta perché qualcuno non riesce più ad arrivare alla fine del mese per assicurarsi almeno il necessario per vivere (e non certo per colpa sua)... avete voglia di sguinzagliare agenti delle forze dell'ordine a randellare la gente incazzata che protesta .... perché:

ciò che ognuno semina alla fine raccoglierà e lo schifo maggiore di chi governa questo paese di furbi è che usa le forze dell'ordine per portare avanti i loro schifosissimi intenti.

Buona riflessione a tutti ... forze dell'ordine comprese e a chi ragiona col detto: "tengo famiglia" e "devo" obbedire.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione