INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

lunedì 10 dicembre 2012

Tiriamo le somme (l'Italia)

Conoscendo in linea di massima i ragionamenti e l'attitudine degli italioti sono perfettamente consapevole di essere criticato/giudicato da molti come "quello che sa tutto più degli altri" ... ma non importa cosa pensano di me gli italioti ... accetto di fare questa impressione perché in primo luogo non mi cambierebbe ugualmente la vita e non cambierebbe nemmeno l'Italia se mi esprimessi in altro modo.

Sono i politici che devono adulare gli italioti (anche se è evidente che li ritengono invece dei fessi per come legiferano ed applicano le leggi) perché da loro devono ottenere consensi per poi ottenere voti per poi ottenere le poltrone per poi ottenere lussi, sprechi e privilegi; e in secondo luogo perché se smettessi di dire ciò che per me è evidente non ci sarebbe speranza alcuna di svegliare i dormienti volenterosi.

Premesso questo tiriamo le somme sull'Italia ed ancor più sulla sua popolazione (parlando in generale ovviamente).

 Questo sfogo nasce da una recentissima discussione con alcune persone che non è unica e che  non sarà neppure l'ultima ... lo asserisco proprio perché il pensiero degli italioti è sempre quello e lo dimostrano continuamente con i ragionamenti e le azioni quotidiane.

Molti, quando si parla di sovranità popolare e democrazia diretta, dopo aver fatto riferimento a popolazioni dove la democrazia diretta esiste e dove i politici ed anche i cittadini si comportano diversamente (ad es. nei paesi scandinavi TUTTI) ... la risposta che TUTTI in generale sortiscono è la seguente:
"E' una questione di cultura" ... e poi "in Italia non c'è cultura per queste cose".

praticamente ti rispondono giustificando lo status quo e l'indifferenza o la passività della gente per continuare a dare il paese in mano a dei cretini ... che saranno pure cretini ma a differenza di chi li vota sono FURBI.
In sostanza l'Italia è una popolazione di cretini e non possono quindi che governare dei cretini con la differenza SOSTANZIALE che i governanti sono cretini furbi mentre i governati sono cretini e basta.

Ma torniamo alla questione della "mancanza di cultura" (alla democrazia diretta, alla sovranità popolare, alla responsabilità individuale nell'essere parte attiva della politica senza essere necessariamente eletto, etc.).
Tu "furbo italiota che dici queste cose" ... che cosa stai facendo per fare CULTURA ?
Ti limiti a dire che manca la cultura e poi cerchi di sopravvivere inculando il tuo prossimo anziché contrastare i carnefici tuoi, miei, di tutti ... o fai la tua parte per diffondere la CULTURA che dici che manca ?

Ecco perché l'Italia è governata da farabutti ... perché chi li legittima non è altro che una massa di cretini, ipocriti, opportunisti e vigliacchi.

Che altro dire ?

Pillole riflessive:

  • La gente vota senza sapere come i candidati intendono risolvere la crisi economica (perché nei loro programmi non è spiegato).
  • La gente vota senza sapere dove cazzo prenderanno il denaro necessario coloro che promettono di sanare la sanità, l'istruzione, l'occupazione, etc.
  • Gli stronzi dei nostri politici e loro sicari parlano di vuoti legislativi (quando si criticano certe leggi di merda che qualcuno vorrebbe eliminare con referendum)... ma dei VUOTI LEGISLATIVI CHE ESISTONO DA 63 ANNI che ne facciamo ? Vedere:  art. 50 cost. - art. 102 cost. - art. 46 cost.
  • Secondo i padri costituenti la nostra non doveva essere, e NON E', una democrazia puramente RAPPRESENTATIVA ... lo si deduce da ciò che hanno previsto nella legge fondamentale della repubblica italiana, ovvero nella Costituzione. Sono i maledetti stronzi che hanno fatto politica in quelle merde di partiti per 63 anni che hanno fatto intendere questo al popolo bue ! Sono quei maledetti stronzi di politici (esclusi quegli illusi in buona fede che credono di cambiare la Casta o il sistema ma che non cambieranno una sola virgola di questo sistema fallimentare e obsoleto) che vogliono far credere che la nostra è una democrazia puramente rappresentativa e gli italioti abboccano come degli allocchi. Ciò che dice e fa quella gentaglia NON E' CIO' CHE E' SCRITTO O CHE DOVREBBE ESSERE !
  • Esiste una legge raggirata da decenni dagli eletti, che darebbe più voce in capitolo ai cittadini, e i cittadini fanno finta che non esiste e non ne esigono né l'applicazione e né il rispetto ... ovvero rinunciano ad utilizzare gli strumenti da essa previsti lasciando ogni decisione ai ladri che hanno eletto o che si sono auto-eletti. (cfr. Dlgs 267/00 art. 8) per poi lamentarsi sempre di tutti !
Mi fermo qui, anche se potrei proseguire, perché credo che questi punti bastino ed avanzino per fare riflettere gli italioti su quanto siano cretini ... ma una cosa ribadisco:

SE I CITTADINI  NON  UTILIZZANO  GLI STRUMENTI CHE GLI PERMETTONO DI PROPORRE - E NON ESIGONO CHE SIANO ACCESSIBILI E RISPETTATI - NON FANNO ALTRO CHE DARE ALIBI AI LORO CARNEFICI CHE STANNO MANDANO IN ROVINA UNA NAZIONE.


I rappresentanti giustificherebbero ogni loro decisione dicendo:
"Ma se i cittadini possono chiedere e non chiedono ? vogliono che siano gli eletti a decidere ogni cosa !" Sono loro che rifiutano di partecipare e che rinunciano alla sovranità !

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione