INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

giovedì 11 marzo 2010

E-mail senza risposta alle Ferrovie Nord Milano (www.lenord.it)

Queste aziende di merda fanno quello che vogliono e i nostri rappresentanti di merda permettono a queste aziende di merda di fare quello che vogliono... tutti i merdosi mangiano e noi invece di spalare un po di merda li nutriamo.

Mica rispondono alle e-amil sti stronzi! nonostante ti diano loro gli indirizzi a cui scrivere :-)
__________________________________________


Oggetto: Fwd: Reclami
Mittente: Bruno Aprile
Data: Tue, 16 Mar 2010 08:30:28 +0100
A: infocare@lenord.it

Nell'occasione aggiungo che Sabato scorso (13 marzo per intenderci) una delle emettitrici automatiche di biglietti mi ha stampato un "biglietto di viaggio troppo lungo"... così leggevo sui display delle convalidatrici apposte ai tornelli di accesso ai treni, quando inserivo il biglietto. Ovviamente il biglietto me lo risputavano fuori e non si aprivano le porte di accesso ai binari.

A queste emettitrici autometiche consiglierei, sempre che gli intelligentoni della Vs. Direzione siano d'accordo, di apporre un cartello con scritto:" I signori passeggeri sono pregati di munirsi di forbici da ufficio per tagliare i biglietti troppo lunghi"...

Saluti
Bruno Aprile

-------- Messaggio originale --------
Oggetto:Reclami
Data:Mon, 08 Mar 2010 17:22:35 +0100
Mittente:Bruno Aprile
Rispondi-a:bruno.aprile@poste.it

A:infocare@lenord.it

Buon giorno,
volevo segnalare alcune cose che creano notevole disagio non solo al sottoscritto e che, per ora, segnalo in via individuale e "amichevole".
Premesso che sono possessore di tessera Itinero n. 10002 - 356227235 valida fino al 31/05/2012, che attualmente non utilizzo come in passato perché ho dei turni lavorativi che mi costringono a recarmi al lavoro (a Milano) con l'automobile e che variano di settimana in settimana, ieri nel tardo pomeriggio ho DOVUTO perdere il treno per Varese in partenza dalla stazione di Cadorna alle ore 18:05 perché non sono riuscito ad acquistare il biglietto di viaggio (nonostante fossi giunto alla stazione di Cadorna intorno alle 17:45).
Dei sei sportelli della biglietteria solo tre erano presenziati da Vs. personale e delle tre emettitrici automatiche presenti in stazione SOLTANTO UNA era in servizio.
La folla accodata sia alla biglietteria e sia all'unica emettitrice automatica era tale da non avermi permesso di acquistare il biglietto di viaggio, tanto che ho dovuto servirmi del treno delle 18:35.
Ora, considerando il fatto che, benché LeNord sia una società privata, comunque "offre" un servizio PUBBLICO di utilità estrema (io sono un pendolare), direi che sarebbe il caso di provvedere con la massima serietà ed urgenza per ovviare ai disservizi del tipo sopraesposto... ma non solo:
Alla stazione di Locate Varesino, località in cui risiedo, c'è soltanto un'emettitrice automatica di biglietti di viaggio che spesso non funziona come dovrebbe (non prende monete) e questo l'ho segnalato tre volte tramite telefono di servizio situato all'interno della biglietteria CHIUSA della stazione di Locate.
Al riguardo lamento il fatto che:
1) L'emettitrice non da' resto superiore a 9,xx euri (quindi se uno ha una banconota da 20 euri deve rimetterci del denaro?)
2) L'emettitrice reca il simbolo del circuito MAESTRO fra i vari simboli per effettuare il pagamento con carta bancomat ed io sono possessore di carta Postamat con la quale effettuo prelievi in tutte le casse automatiche di ogni banca (attraverso appunto il circuito internazionale MAESTRO) ma con le Vostre
emettitrici non è possibile.

Ora, giusto per non dilungarsi troppo in chiacchiere e polemiche, e quindi per arrivare al sodo, Vi chiederei cortesemente di:
1) O di eliminare il simbolo MAESTRO dalle emettitrici automatiche di biglietti di viaggio situate nelle Vostre stazioni, oppure di abilitarle alle carte Postamat che funzionano con tale circuito internazionale (fra l'altro).
2) Rendere possibile la restituzione di resto anche per le banconote da 50 euri (come per le emettitrici automatiche di Trenitalia SpA) oppure presenziare la biglietteria con Vs. personale. Deve esserci un Vs. incaricato che dia la possibilità ai viaggiatori di munirsi, SENZA IMPAZZIRE, di biglietto di viaggio.
3) Unificare, con un'unica regola valida in tutte le stazioni, che dia la possibilità a chi ha problemi di liquidità contante o eccessivo afflusso di passeggeri e SCARSISSIMO E SPROPORZIONATO servizio di biglietteria, di accedere ai treni acquistando il biglietto sul treno SENZA ALCUN SOVRAPPREZZO.
Sono convinto di trovare molti consensi fra i pendolari e sono pronto, in caso di banale Vs. risposta alla presente, a raccogliere firme e presentare denuncia qualora dovessi incappare in future simili esperienze alquanto seccanti.

Cordiali salui

Bruno Aprile - Locate Varesino (CO) - tel. 3472954867

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione