INUTILE CERCARE DI FERMARE LE IDEE

INUTILE  CERCARE  DI  FERMARE  LE  IDEE
ALL'INTERNO DI MOLTI POST CI SONO DEI COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE RIMANDANO AD ALTRI POST O FONTI - SONO RICONOSCIBILI DAL COLORE DEL CARATTERE BLU IN GRASSETTO

lunedì 5 dicembre 2011

Un popolo di ridicoli !

Continuerò ad essere ancor più odioso di quanto non lo sia forse già... ma non posso fare a meno di evidenziare sempre più marcatamente che:


Quello italiano è un popolo fatto di individui che non hanno interesse al bene comune, ma solo al proprio !


Siamo sull'orlo del collasso totale perché abbiamo sempre riposto fede in persone che si sono riunite in partiti senza avere il minimo concetto di come si determina in maniera democratica la politica del paese e adesso queste persone se ne sono sbattute le palle dei danni provocati al paese nei trascorsi decenni affidando tutto nelle mani di tecnici per fornire un ennesimo capro espiatorio agli italiani !


Dall'altra parte altre milioni di persone sono sempre indaffarate a chiedere e a discutere di mille problemi (condivisibili ed importanti) come la casa, il lavoro, la salute, la povertà, etc. etc. ma non discutono MAI del problema che impedisce la soluzione a TUTTI quei problemi in cui la gente si FOSSILIZZA ! Non discutono mai sul problema principale che è l'esercizio della sovranità popolare, che è alla base di TUTTO ! In una democrazia !


Porca puttana !!


Se al popolo non sarà riconosciuto il potere che un sovrano deve avere, ovvero il potere più grande di quello dei suoi rappresentanti, a NULLA serve discutere sulle cose che NESSUNO ha dimostrato di volere risolvere !


Se al popolo non saranno riconosciuti gli strumenti attraverso i quali può esercitare la sua sovranità... non ci sarà mai un cazzo da fare ! Avete voglia di protestare nelle piazze e sgolarvi all'infinito sulle solite tematiche !


Si deve iniziare a rimuovere quegli ostacoli che la Casta di merda ha VOLUTAMENTE imposto e posto all'esercizio della sovranità popolare.


Art. 1 Cost.
"La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione."


la esercita attraverso rappresentanti eletti ma anche attraverso petizioni, proposte di legge popolari, referendum abrogativi di legge ordinaria e confermativi di legge costituzionale ! e non, quindi, solo attraverso dei rappresentanti ! Questo è scritto nella Costituzione italiana !


porca puttana !


Se la Casta di merda ha posto degli ostacoli a tali forme bisogna prima individuarli e poi rimuoverli... una volta rimossi questi si potranno anche apportare dovute modifiche alla Costituzione, ma modifiche che diano PRIMA al popolo gli strumenti ancor più efficaci per indirizzarlo verso una democrazia più compiuta ! Come esistono in altri paesi (che non voglio più elencare) e come si attuano in altri paesi con opportuni metodi di discussione e votazione (che anche questi non voglio più elencare).


Non si vuole ottenere la democrazia perfetta perché non esisterà MAI (essendo gli uomini imperfetti) ma solo una democrazia migliore !
Chi non vuole apportare modifiche alla costituzione è un impostore e nulla più, o un ignorante incallito perché la Costituzione si può modificare benissimo (è scritto all'art. 138) ma non deve essere modificata per concentrare il potere a meno individui e centrarlo sempre più a Roma ma per l'esatto contrario ! DECENTRAMENTO LEGISLATIVO ED AMMINISTRATIVO (art. IX disp. trans. e finali e art. 5 Cost.) e nemmeno deve essere modificata per concentrare il potere in meno persone (presidente della repubblica, del consiglio dei ministri, della camera o del senato) ma per estenderlo a più persone possibili !
(Artt. 50, 71, 75 e 138 Cost. e artt. 8 e 70 Dlgs 267/00).


A livello nazionale gli ostacoli sono una sola e semplicissima legge di merda ! Non sono un miliardo ! Una sola legge (leggi questa petizione !)
A livello locale gli ostacoli sono più di uno ma non sono comunque tanti perché la stragrande maggioranza di amministratori comunali, provinciali e regionali non hanno ancora adeguato Statuti e Regolamenti inserendo e regolamentando gli strumenti di cui all'art. 8 del Dlgs 267/00, ovvero: istanze, petizioni, proposte di legge e referendum ! I pochi che pensano di averli adeguati hanno posto degli ostacoli anch'essi perché gli amministratori locali sono tutti figli della stessa madre (i partiti di merda italici).


STA AL POPOLO CHIEDERE CHE VENGANO RIMOSSI TALI OSTACOLI PERCHE' SE TALI OSTACOLI SONO STATI MESSI DA QUALCUNO UN MOTIVO DEVE ESSERCI STATO... E' IL CASO DI ESPORLO ?????


Siccome mi ritengo un osservatore attento... mi chiedo:

  • Come cazzo è possibile che 60.000.000 di persone non siano capaci di far valere PACIFICAMENTE le loro ragioni utilizzando quanto già dispongono ? Per le questioni più importanti che riguardano il potere che un popolo in democrazia deve avere ?
  • Come cazzo è possibile che tutti i neo movimenti che sembrano essere nati dalla rete (ad es. il popolo viola), in cui sono iscritte decine e decine di migliaia di persone (stando ai gruppi ad esempio formatisi su piattaforma Facebook), non protestino per queste cose ?
Vengo spesso criticato da QUALCUNO (per fortuna sono pochi) di eccessiva diffidenza... ma come faccio a non pensare che dietro a questi neo-movimenti spontanei non ci sia la mano della Casta ? (perché i partiti tradizionali che abbiamo in Italia a mio avviso sono tutti d'accordo con la Casta)...

se non c'è nemmeno la volontà di DISCUTERE sulla questione "sovranità che appartiene al popolo ?"

Vogliamo/volete discuterne ? Io sono qui ad attendere i vostri commenti, domande, chiarimenti, critiche e quant'altro, e lo dico da sempre !



P.S.
Un esempio di ostacolo posto alla "partecipazione popolare" di cui all'art. 8 Dlgs 267/00 (che avevo già evidenziato in un precedente post).


In molti Statuti di alcuni comuni (avevo fatto notare quello di Milano) è escluso dal referendum "lo statuto" comunale stesso. I cittadini, in sostanza, non possono sottoporre a referendum lo statuto comunale deliberato dagli amministratori eletti !


Questo si scontra con la sostanza espressa al comma 1 dell'art. 8 Dlgs 267/00 ed anche con quella espressa all'art. 123 della Costituzione italiana che prevede invece che lo Statuto regionale, addirittura, può essere sottoposto a referendum popolare !


Ma di queste cose... chi cazzo ne parla ? Ammesso che molti non le sapessero... ora che molti le sanno... cosa faranno ? E mi rivolgo ai movimenti spontanei nati dal basso che contano moltissime adesioni (ad es. il popolo viola !)


Post correlato: Strumenti di esercizio della sovranità popolare

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento non sarà pubblicato subito ma non appena avrò letto la e-mail che mi notificherà il commento in attesa di moderazione. Grazie della collaborazione