domenica 17 gennaio 2021

Quando finirà ?


Intanto lo stato di emergenza nazionale lo hanno prorogato fino al 30 aprile (D.L. 14 gennaio 2021, n. 2)... e con l'aria che tira e vogliono che tiri non è detto che terminerà il 30 aprile. 

sabato 16 gennaio 2021

E questi sarebbero i soggetti più esperti e competenti ?

 

Mi trattengo dall'usare i termini che mi passano per la mente con cui definire i nostri governanti perché con l'aria di dittatura che avanza non voglio rischiare che mi censurino il blog senza neppure emanare una legge (ci hanno provato tante volte ad imbavagliare la rete ed i blogger).

Avete letto il nuovo Decreto Legge 14 gennaio 2021, n. 2 ?
Avete letto il conseguente DPCM ?

Al di la dell'emergenza sanitaria che ci sta scassando il cazzo da un anno ormai, vorrei far notare come quei buffoni che la gente ritiene i migliori soggetti a governare, si squalificano solamente per come scrivono le regole e poi impongono ai cittadini di dichiarare per iscritto se sono a conoscenza di tutte le regole che hanno emanato in un anno e che sono ancora tutte parzialmente in vigore. Oltre ai molteplici decreti legge ci sono le ordinanze del Ministero della salute, le ordinanze della Protezione civile, i protocolli del Comitato Tecnico Scientifico, le ordinanze di Regioni e Sindaci. Ma non vi accorgete di come ci prendono per il culo e ci schiavizzano ?
Se provate a leggere questi ultimi decreti emanati vi renderete conto di quanto sono volontariamente faziosi nello scriverli facendo del terrorismo psicologico peggiore di quello islamico che condannano.
Li scrivono per confondere e quindi terrorizzare la gente che non capendo più nulla - sia per la moltitudine di provvedimenti emanati e sia per come sono scritti - per paura di sbagliare non uscirà più di casa neppure quando potrà farlo. Bisogna considerare inoltre che il politicume italico oltre ad avere inspiegabilmente prorogato da 1 a 2 anni - con Dlgs 2 gennaio 2018, n. 1 - Art. 24 comma 3 - lo stato di emergenza nazionale (non previsto dalla nostra Costituzione), ben due anni prima che rendessero nota l'epidemia da covid-19,  ora ha esteso la durata dell'emergenza sanitaria in atto da ormai 1 anno fino al 30 aprile, precedentemente fissata al 31 gennaio di quest'anno.

Ora il sospetto che avevo anche dichiarato con un video nel mio canale You Tube è divenuto certezza perché tale proroga è stata ufficialmente dichiarata con il Decreto Legge sopra indicato, e con l'andazzo che hanno dimostrato finora, emanando Decreti Legge e Dpcm a volontà (mentre il parlamento si è limitato solo a convertire i decreti legge emanati da questo governo), nulla esclude che tale emergenza non duri fino al 31 gennaio 2022. Senza escludere neppure l'eventualità che il politicume italico non proroghi ancora con legge, o con legge delega al governo, la durata dello stato di emergenza nazionale (non previsto dalla nostra Costituzione - ci tengo a ribadirlo)  come già fatto ben due volte.
Inizialmente il termine dello stato di emergenza nazionale fu fissato a 90 giorni e prorogabile di ulteriori 60 giorni. Poi è stato portato a 180 giorni prorogabile di ulteriori 180 giorni.

Continuate a votare legittimando questo sistema in mano a dei buffoni che fanno le leggi che vogliono, come vogliono, quando vogliono e fregandosene della Costituzione italiana... e continuate pure ad ubbidire ciecamente alle loro regole come cagnolini addestrati.

Prima o poi arriveremo in tantissimi alla fame ed allora si che sarà la volta buona che marceremo su Roma per impiccare quei parassiti servi delle lobbies una volta per tutte.

Spero di non morire prima di quel giorno.



Sciacalli servi del sistema

Mio canale You Tube e whatsapp

 

Questo post è un messaggio che rivolgo ad amici e persone che seguono la mia pagina pubblica su Facebook.

Bruno Aprile Democrazia Diretta

Dato che non è più possibile pubblicare note nelle pagine pubbliche su Facebook ho deciso di utilizzare maggiormente il mio canale You Tube ed invito ad iscriversi al mio canale You Tube e ad attivare le notifiche per essere informati ogni volta che pubblico dei video.

Lo chiedo per evitare di indicare con messaggi via Whatsapp, quando pubblico un video nel mio canale You Tube, ai molteplici contatti che ho in rubrica.

Diventa abbastanza laborioso indicare ad ogni contatto il link del video... e di creare un gruppo su piattaforma Whatsapp per indicare con un solo messaggio un link a più contatti non mi piace per una questione di privacy.

Come molti sanno in un gruppo Whatsapp vengono indicati i numeri di telefonia mobile di tutti gli iscritti, numeri telefonici che sono privati e senza il consenso dei loro possessori la coscienza mi impedisce di creare appunto tale gruppo.

Per evitare di scrivere quindi ad ogni contatto invito chi gradisce ascoltare i video che pubblico nel mio canale You tube di iscriversi al canale e attivare le notifiche per essere informati quando pubblico un video (in diretta o registrato).
E' un'operazione molto semplice che evita parecchio lavoro al sottoscritto ed anche agli stessi interessati o follower.

Di seguito i passi necessari:

  • Andare al mio canale You Tube
  • Cliccare sul pulsante "iscriviti"
  • Una volta iscritto dovrai loggarti al tuo canale You Tube che, anche se non lo hai  mai utilizzato o non sai neppure di avere, è incluso nel tuo account Google e puoi accedervi con la stessa password del tuo account Google per attivarlo. Ovviamente non è necessario che tu lo utilizzi, ossia che pubblichi video. Ti serve anche solo per gestire le iscrizioni ad altri canali di tuo interesse ed essere appunto informato sulle attività di tali canali scegliendo il tipo di notifiche che vuoi ricevere dai canali in cui hai effettuato l'iscrizione.
Qui le istruzioni per farlo.

Una volta entrato nel tuo canale You Tube potrai scegliere i canali dai quali ricevere le notifiche cliccando sull'icona che raffigura un "campanello" che si trova in alto a destra a fianco del tuo nome o foto qualora tu abbia caricato una foto del tuo account.

Clicca sulla campanella e scegli le tre opzioni per ricevere le notifiche via e-mail o tramite il browser che utilizzi.

Questo link può darti ulteriori istruzioni.

D'ora in poi non ti disturberò più con messaggi su Whatsapp perché anche se ho il tuo contatto telefonico lo ritengo comunque invadente. Certe libertà me le concedo solo nei confronti di amici stretti e come potrai ben avere immaginato, se mi segui da un po di tempo, non sono tanti ... un po per mia scelta e un po per loro scelta :-)

Non tutti gradiscono l'amicizia di cani sciolti rivoluzionari e ribelli come me.... molti hanno paura non solo ad esprimere liberamente il proprio pensiero e/o dissenso... ma hanno anche paura a condividere o avere rapporti con persone che hanno tale coraggio. Non saremmo un popolo di pecore altrimenti :-)

A presto quindi ....


mercoledì 30 dicembre 2020

Vaccini anti-covid19

Senza titolo (non serve)

 

 




Il Governo - il parlamento e l'emergenza sanitaria

 

E' trascorso ormai quasi un anno dall'inizio dell'emergenza sanitaria con le note limitazioni della libertà garantita all'art. 16 della Costituzione italiana.

Tali limitazioni non hanno intaccato solo la libertà di circolazione in tutto il territorio nazionale ma anche il diritto al lavoro garantito agli artt. 1 e 4 della Costituzione, provocando un ulteriore aggravio della situazione economica nazionale, di molte famiglie e singoli individui. Un ulteriore impoverimento della nazione che porterà ad un ulteriore indebitamento che porterà per forza di cose ad un ulteriore aumento della pressione fiscale (i debiti con le banche si pagano a caro prezzo).

Lo Stato ha compromesso pure la tutela della salute garantita all'art. 32 della Costituzione per la scarsa efficienza della sanità che a motivo di continui tagli non è stata in grado di affrontare tale emergenza come hanno saputo affrontare meglio gli altri Stati europei. Inizialmente sbagliando diagnosi e terapia, provocando morti non dovute quindi al covid-19 e sconsigliando le autopsie che avrebbero aiutato la scienza e la medicina ad individuare meglio e prima sia le cause e sia le terapie più adeguate.

Lo Stato ha pure compromesso i rapporti sociali a danno primariamente dei minori che hanno dovuto rinunciare alle loro compagnie, allo svago ed all'istruzione; compresi i rapporti sociali fra gli adulti limitandoli anche all'interno della cerchia familiare, delle amicizie più strette, etc.

Tutto questo ha portato ad altri problemi di salute connessi alla depressione in costante aumento in molti individui per la limitazione di detti rapporti fra familiari ed amici, dello svago, per la perdita del lavoro, per i mancati guadagni ed ulteriori indebitamenti atti ad adeguare le strutture lavorative onde evitare la diffusione dei contagi che non hanno poi potuto lavorare nonostante le misure adottate a motivo dei frequenti coprifuochi imposti.
Se questo virus colpisce maggiormente chi ha un sistema immunitario debole ... tutto ciò che ho indicato indebolisce il sistema immunitario ... è fuori discussione.

In sostanza il Governo ed il parlamento vorrebbero far credere che tutte le molteplici misure di contenimento alla diffusione del virus sarebbero state prese per tutelare la salute pubblica mentre invece si riscontra palesemente quanto segue:

1) Nel tentativo di curare un male ne hanno provocati altri (problemi di salute dovuti ad una cattiva respirazione ostacolata da un prolungato uso di mascherine e depressione dovuta a perdita del lavoro, mancati guadagni, ulteriori indebitamenti, limitazione dei rapporti sociali con amici, parenti e limitazione della svago). Stiamo parlando di circa un anno... non di qualche mese.

2) Nonostante le prolungate limitazioni della libertà di circolazione e le misure di contenimento che hanno portato ad aggravare la situazione economica di molti i contagi aumentano, i decessi non cessano, e le restrizioni neppure. Pensano addirittura a restrizioni più severe (questo è ciò che sentiamo dai media).

3) La situazione economica che il governo ed il parlamento stanno accentuando con la limitazione a tanti settori lavorativi sta procurando più danni dell'epidemia,

4) La Pubblica Amministrazione è ancor meno efficiente a motivo di chiusura di alcuni uffici, accessi contingentati, smart working, nonostante il costo dei dipendenti pubblici sa immutato.

5) Atti secretati che non fanno altro che coltivare dubbi (vedere i molteplici servizi della trasmissione "Report")

C'è qualcosa che non quadra. Quello che risulta fin troppo evidente è che le misure adottate sono state quelle per fare cassa (solo sanzioni a chi viola le restrizioni), per favorire le industrie farmaceutiche che sembrano distribuire miracolosi vaccini non ancora sperimentati , secretando pure i contratti stipulati con dette società che devono essere invece resi noti alla popolazione in quanto il denaro occorrente all'acquisto di tali vaccini è denaro pubblico.

Mentre i fessi danno retta a quel buffone a capo del governo ed ai media che diffondono da buoni servi la voce dei buffoni in politica ... e dei compiacenti esperti scelti dai buffoni in politica la situazione peggiora anziché migliorare.

Il  miglior vaccino contro il reale e mortale virus che affligge l'Italia da oltre 70 anni è una sana insurrezione popolare volta ad impiccare tutti i politici italici per poi insediare un governo popolare in attesa di ricostruire tutto.